• Google+
  • Commenta
2 agosto 2008

Pisa: contributi di Studio per l’Ingegneria Nucleare

Ultimi sviluppi per favorire l’immatricolazione dei giovani motivati e desiderosi di mettere le proprie qualità al servizio dello sviluppo sostUltimi sviluppi per favorire l’immatricolazione dei giovani motivati e desiderosi di mettere le proprie qualità al servizio dello sviluppo sostenibile in campo energetico, il Corso di Laurea in “Ingegneria Nucleare e della Sicurezza e Protezione” – attivato presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Pisa – ha messo anche quest’anno a disposizione 20 contributi di studio, per un importo di 1500 € cadauno, finanziati in maggioranza dalla Edison S.p.A. e Ansaldo Nucleare – con due contributi riservati ad appartenenti al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco – messi a disposizione dal Comitato di Gestione della Convenzione fra l’Università e il Corpo. I contributi sono riservati esclusivamente alle immatricolati inerenti al Corso di Laurea in Ingegneria Nucleare e della Sicurezza e Protezione. La rinascita del nucleare sta rendendo sempre più urgente la necessità di incentivare i giovani a intraprendere gli studi in questo settore della scienza e della tecnica, che offre la possibilità di approfondire materie affascinanti, sentendosi parte di uno sforzo globale per assicurare la sostenibilità della produzione di energia; le prospettive per una successiva collocazione nel mondo del lavoro e della ricerca sono inoltre ottime, come mostra la crescente richiesta proveniente da Aziende ed Enti di Ricerca operanti nel settore.
Ulteriori informazioni sui contributi di studio e sul corso di Laurea sono disponibili, insieme ad altre informazioni, sul sito web younuclear.ing.unipi.it.

Google+
© Riproduzione Riservata