• Google+
  • Commenta
5 dicembre 2010

Napoli uno sguardo al Teatro Area Nord

Il TAN Teatro Area Nord è un luogo in cui si respira un’aria incantata e misteriosa d’arte e di teatro, sembra di coglierne l’essenza pura del lavoro e del sudore degli attori, il tutto arricchito da oggetti scenografici di forte impatto visivo utilizzati durante gli spettacoli teatrali. Il TAN si trova in un quartiere nella periferia nord di Napoli, Piscinola, ed è facilmente collegato con le metropolitane e gli autobus.

Nell’anno 2003 viene affidato con bando comunale l’Auditorium del Centro Polifunzionale di Piscinola-Marianella in seguito denominato Teatro Area Nord alla compagnia Libera Scena Ensemble la cui direzione artistica è curata dal popolare attore e regista Renato Carpentieri, mentre la direzione organizzativa dall’attore e regista Lello Serao.

La stagione 2010-2011 ha in programma 12 spettacoli assolutamente suggestivi.

Ad aprire la stagione sarà il Progetto U.R.T. che andrà in scena l’11 e il 12 dicembre 2010 con ZOO DI VETRO di Tennessee Williams, una brillante commedia con sfumature commoventi e tenere. Interpretata da Jurij Ferrini, Alessandra Frabetti e Aurora Peres e diretta da Jurij Ferrini.

Il 18 e il 19 dicembre 2010 Libera Scena Ensemble presenterà
SI SALVI CHI PUO’ di Michele Danubio con Laura Borrelli, Michele Danubio, Nunzia Schiano, Agostino Chiummariello, Pio Del Prete, Fernando Smaldone, Ciro D’Errico, Giuseppe Cantore, Roberta Serrano, la regia è di Michele Danubio. Questa commedia è un tributo all’Amore, perché anche quando tutto va a rotoli, pensare che in fondo alle tasche qualche spicciolo d’amore c’è, dà la speranza per un vivere lieve.

L’anno nuovo si aprirà l’8 e il 9 gennaio 2011 con la Carrozzeria Orfeo e Questa Nave in NUVOLE BAROCCHE di e con Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti, Luca Stano e con la partecipazione di Fabrizia Boffelli, regia di Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti, Luca Stano. Una commedia noir, sullo sfondo storico dei violenti anni ’70, poco prima dei rampanti e ottusi ’80, sull’eco allusiva del sequestro vero del 1979, di Dora Ghezzi e Fabrizio De Andrè. Lo spettacolo narra le vicende di un tentativo di sequestro di un bambino ed è ispirato alla poesia e alle parole di De Andrè.

Il 22 e 23 gennaio 2011 sarà la volta dell’Officina Teatro con SABBIA di e con Michele Pagano. Un uomo, un pallone e la sabbia: una narrazione spostata su vari periodi della vita del protagonista è lo spunto per creare dei livelli di emozioni diverse e contrastanti.

Il 5 e il 6 febbraio 2011 Il Pozzo e il Pendolo con NOVECENTO di Alessandro Baricco interpretato da Paolo Cresta. Novecento è una fiaba struggente, amara e dolcissima. Una storia straordinaria da raccontare, lasciando che le pagine scritte diventino emozioni da condividere.

Il 19 e il 20 febbraio 2011 il Centro R.A.T. Teatro dell’Acquario
presenterà LO STIPO liberamente ispirato al romanzo di Corrado Alvaro
con Maria Marino e Maurizio Stammati regia Antonello Antonante. Lo spettacolo coglie gli stati d’animo e le emozioni di un’umanità che vive la dissoluzione di un mondo e il suo forte contrasto con la modernità.

Il 26 e il 27 febbraio 2011 la Cooperativa Agricantus con PAPA’ ALLA COQUE di e con Sergio Vespertino, musiche originali e fisarmonica Pierpaolo Petta. Con questo Spettacolo Vespertino scopre il lato comico, buffo e grottesco della vita in famiglia di un papà.

Il Teatro Stabile di Napoli “Mercadante” il 5 e 6 marzo 2011 con CIAO MASCHIO di Valeria Parrella con Cristina Donadio e la partecipazione di Antonio Casagrande la regia è Raffaele Di Florio. Ciao Maschio narra di una donna di cinquant’anni che si ritrova in una sola e assurda notte ad avere a che fare con tutti gli uomini della sua vita.

Il 12 e il 13 marzo 2011 La Corte dei Miracoli e il Teatro Stabile di Calabria con BRIGANTI di e con Gianfranco Berardi. Lo spettacolo affronta le tematiche del brigantaggio meridionale post-unitario (1860-61).

Il 19 e il 20 marzo 2011 la Compagnia Caruso-Garante andrà in scena ROMEO E GIULIETTA NON SONO MORTI di e con Salvatore Caruso e Tonia Garante. Lo rappresentazione nasce intorno ad una domanda: che fine avrebbero fatto e che tipo di coppia sarebbero stati Romeo e Giulietta se non fossero morti?

Il 2 e 3 aprile 2011 Libera Scena Ensemble presenterà DISTURBI DI MEMORIA di Manlio Santanelli con Mario Porfito e Lello Serao regia Renato Carpentieri. E’ la storia di due uomini sulla cinquantina, uno riservato e l’altro spudorato, che a suo tempo sono stati compagni di scuola, i quali si rincontrano in una occasione davvero inconsueta.

Il 9 e il 10 aprile 2011 chiuderà la stagione la Taverna Est con LA TENTAZIONE con Giulio Barbato, Claudio Javier Benegas, Pietro Botte, Nico Ciliberti, Valentina Curatoli, Patrizia Monti, Antonella Romano, Ramona Tripodi
regia Sara Sole Notarbartolo. Nel 1919 una famiglia meridionale decimata dalla guerra si barcamena tra rituali del passato e minacce del futuro. Lo spettacolo mette a nudo la tentazione della normalità, regalandoci il ritratto di una società votata al culto dell’apparenza.

Il Teatro Area Nord promuove una campagna di abbonamenti per info www.liberascenaensemble.it

Inoltre le attività collaterali del Teatro Area Nord consistono in corsi base di recitazione per adulti e corsi di drammatizzazione teatrale per bambini, diretti da Lello Serao. Al contempo le mattinate saranno dedicate a spettacoli per ragazzi dai 6 anni in su. E dal 24 al 30 gennaio 2011 il TAN ospiterà un workshop con il Living Theatre Europe, che presenterà il prossimo progetto “Let my brother go” riflessioni su prigioni e prigionie.

Viviane Cammarota

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy