• Google+
  • Commenta
2 gennaio 2011

Sistema universitario austriaco

Il nostro viaggio questa volta ci porta in Austria. La capitale dell’Austria è la bellissima Vienna. L’Austria nel corso della storia ha giocato sempre un ruolo di primo piano, almeno fino alla Prima guerra mondiale. Per quanto riguarda il sistema universitario:

In linea con il processo di Bologna, le Università austriache, a partire dal 1999, hanno adottato nei propri corsi di studio, con l’unica eccezione dei corsi di laurea in medicina e odontoiatria, la struttura a 2 cicli: Bachelor/Master.
Pertanto i corsi di laurea di I livello richiedono 3/4 anni di studio al termine dei quali si consegue il titolo “Bakkalaureus”.
I corsi di II livello (Master) richiedono 1 o 2 anni di studio, successivi a quelli di I livello, al termine dei quali si consegue il titolo Magister.
Il dottorato (PhD) richiede il possesso di una laurea di II livello e dopo 2 o più anni di studio, a seconda del settore, si può acquisire il titolo di “Doktor”.
Anche le Fachhochschulen hanno introdotto a partire dal 2003 programmi di studio Bachelor (3 anni) e Master (1-2 anni).

Gli studi sono misurati in crediti; il sistema ECTS è ampiamente utilizzato nei corsi di laurea di I, II livello e nei programmi di dottorato di tutte le università e Fachhochschulen.
L’anno accademico è suddiviso in due semestri. Il semestre invernale (Wintersemester) inizia il primo ottobre e termina a fine gennaio mentre il secondo semestre (Sommersemester) inizia il primo febbraio e termina a fine settembre.
I programmi di studio sono costituiti da corsi obbligatori, corsi integrativi delle materie principali e corsi facoltativi che lo studente può liberamente scegliere tra i corsi esistenti, purchè compatibili con il suo settore di studio.
I corsi sono organizzati in attività teoriche, esercitazioni e seminari. Gli esami possono essere orali, scritti e basarsi in parte su esercitazioni pratiche.
Il sistema di votazione adottato è numerico, affiancato da giudizi: da 1 (sehr gut – molto buono) a 5 (nicht genuegend – insufficiente).

Marano Virgilio

Google+
© Riproduzione Riservata