• Google+
  • Commenta
26 giugno 2011

Il teatro di Matei Vişniec

Al Teatro dell’Angelo di Roma, sito in via Simone de Saint Bon n°19 (rione Prati, metro Ottaviano – San Pietro), mercoledì 29 e giovedì 30 giugno, alle ore 20:30, la Compagnia del Teatro dell’Argine sarà in scena con gli spettacoli Del sesso della donna come campo di battaglia nella guerra in Bosnia e I cavalli alla finestra, due opere del drammaturgo rumeno Matei Vişniec.

I due spettacoli sono stati fortemente voluti dall’Accademia di Romania che, con il Teatro dell’Argine/ ITC Teatro di San Lazzaro e il CIMES (Centro di Musica e Spettacolo – Dipartimento di Musica e Spettacolo – Alma Mater Studiorum – Università di Bologna), è stata promotrice di Il teatro di Matei Vişniec, un progetto finalizzato a valorizzare l’opera dell’autore teatrale ed, allo stesso tempo, rafforzare l’attenzione su di essa da parte dell’Ateneo e del mondo teatrale di Bologna.

La rassegna si aprirà mercoledì 29 giugno alle ore 20:30 con lo spettacolo Del sesso della donna come campo di battaglia nella guerra in Bosnia con Micaela Casalboni e Giulia Franzaresi, per la regia di Nicola Bonazzi.

La guerra nella ex – Jugoslavia fa da sfondo alla vicenda, semplice ed emozionante allo stesso tempo, che vede Kate, una psicologa americana chiamata in aiuto dei militari impegnati nella riapertura delle fosse comuni, confrontarsi col destino tragico che ha colpito Dorra, una giovane donna violentata durante un’azione di rappresaglia, che porta ancora i segni della violenza nella mente e nel corpo.

In una clinica svizzera circondata da un’aura di asettica tranquillità, Dorra riesce a fatica a ripercorrere le ragioni dell’odio secolare di cui è stata vittima, mentre Kate prende nota dei progressi della sua condizione. Quando sembra non ci sia essere più speranza per la giovane ragazza, un evento inatteso fa tornare la luce nella vita delle due protagoniste.

Vişniec, con grande sensibilità, riesce nell’intento di rileggere la violenza delle guerre inter-etniche alternando sapientemente monologo e dialogo, referto scientifico e analisi introspettiva, regalando due figure di donna indimenticabili che rendono possibile un totale coinvolgimento del pubblico nel dramma rappresentato, in cui il dolore e lo strazio che caratterizzano ogni guerra sono dotati di autentica fisicità.

La sera seguente (giovedì 30 giugno ore 20:30) si prosegue con I cavalli alla finestra con Micaela Casalboni, Giovanni Dispenza e Andrea Gadda, per la regia di Andrea Paolucci.

La follia della guerra ed il fascino subdolo del potere sono raccontati attraverso tre storie diverse, ciascuna con un finale quasi giallo, collegate tra loro dalla presenza di un messaggero che, puntuale come la morte, arriva per recapitare ai membri di tre famiglie “problematiche” una busta gialla e un colorato mazzo di fiori. Tre diverse situazioni per raccontare la triste condizione dell’uomo che, alle prese con la guerra, è destinato ad un destino misero e polveroso.

L’autore qui ci porta all’interno di un universo beffardo e surreale, in cui le vittime si credono eroi e dove il tempo scorre veloce in una danza macabra, dove le porte sbattono come granate e i cavalli tramano sinistramente nell’ombra.. Caratterizzato da una scrittura stralunata, bloccato dalla censura rumena la sera precedente la prima, I cavalli alla finestra, opera del 1987, è stato rappresentato con enorme successo in Europa, Stati Uniti e Giappone. Questa è la prima rappresentazione italiana.

I cavalli alla finestra sarà introdotto da un intervento del drammaturgo Matei Vişniec, dei registi Nicola Bonazzi e Andrea Paolucci e del professor Gerardo Guccini.

Per informazioni si possono consultare i seguenti siti: www.argine.it, www.accadromania.it e www.teatrodellangelo.it.

Numeri di telefono: 06.37513571 – 06.37514258

Gabriele di Grazia

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy