• Google+
  • Commenta
28 giugno 2011

MUSIQUIZ: vinci il vero Musical

Tutti i venerdì di luglio appuntamento con 6 cult da non perdere e vola a Londra con il MUSIQUIZ: vinci il vero Musical!

Siete pronti a sognare ad occhi aperti ed entrare in un mondo di magiche atmosfere, storie coinvolgenti ma soprattutto musiche e coreografie indimenticabili? Non al musical ma al grande musical MGM (Sky – Canale 320) dedica il mese di luglio con 6 pellicole, veri e propri cult del genere tutti i venerdì in prima serata e gran finale venerdì 29 con un doppio appuntamento: Hair, West side story, New York New York, Cenerentola a Parigi, Cantando sotto la pioggia, Sette spose x sette fratelli. Il musical trae le sue origini dal teatro, si sviluppa come genere cinematografico nell’America della Grande Depressione, proprio come antidoto alla monotonia della quotidianità e s’impone come autentico fiore all’occhiello del cinema statunitense.

Ma le sorprese non sono finite… Partecipa al MUSIQUIZ e vola a Londra! Dal 1 al 31 luglio basta visitare il sito www.mgmchannel.it, rispondere al “musiquiz” sui musical in programmazione e si possono vincere due biglietti per volare a Londra e passare una serata magica: assistere dal vivo, in uno dei teatri più belli della capitale britannica, ad un famoso musical targato MGM!

Il primo appuntamento sul Canale è con il contestatario Hair, un film che ha influenzato un’intera generazione. Diretto dal cineasta cèco Milos Forman e tratto dalla piece teatrale di Gerome Ragni, James Rado e Galt MacDermot, è una sintesi dei ribollenti anni ’60 della contestazione giovanile, celebrati come l’Era dell’Acquario.

Definito “America’s first tribal love-rock musical” introduce, infatti, un nuovo genere di rappresentazione, l’opera rock, precedendo Jesus Christ Superstar e The Rocky Horror Show. Tra i tanti magnifici brani della colonna sonora, come “Aquarius”, “Hair” e “I Got Life”, spicca l’indimenticabile “Let the Sun Shine”. Sarà poi la volta del pluripremiato musical West side story, vincitore di ben 10 premi Oscar®.

La pellicola mette in scena una storia tragica che rivisita Romeo e Giulietta trasferendolo a New York nel West Side, luogo di scontro tra gang giovanili. Nel ruolo dell’eroina la splendida Natalie Wood. Il terzo appuntamento è con New York New York, di Martin Scorsese, che con questo film consolida il suo strepitoso sodalizio con Robert De Niro, iniziato con Mean Streets e proseguito poi con Taxi Driver e Toro scatenato.

Il “magic touch” di Scorsese si affida a De Niro e Liza Minnelli, un sassofonista e una cantante che s’incontrano a Times Square nella storica notte della resa del Giappone. La memorabile colonna sonora farà sciogliere di nostalgia i fans di tutte le età. S prosegue con Cenerentola a Parigi, interpretato dalla splendida Audrey Hepburn e dal grande Fred Astaire, storia di una giovane bibliotecaria che viene lanciata come modella grazie a un fotografo di moda che s’innamora perdutamente di lei. Le meravigliose canzoni sono quelle dell’omonimo musical di Broadway del 1927, di George Gershwin e Ira Gershwin e la fotografia ebbe la supervisione del celebre Richard Avedon, a cui il personaggio di Astaire fu liberamente ispirato. In questo film la Hepburn canta senza essere doppiata ed è magnificamente vestita da Givenchy. Gran finale l’ultimo venerdì del mese con una doppietta da vedere tutta d’un fiato. In prima serata il poliedrico Gene Kelly è protagonista di una delle più belle commedie musicali nella storia di Hollywood, Cantando sotto la pioggia. La pellicola venne diretta dallo stesso Kelly e da Stanley Donen, i quali si occuparono con grande stile anche delle coreografie. Umorismo, armonia, vitalità e memorabili numeri comici accompagnano la storia di un famoso attore di Hollywood che riesce a superare il difficile passaggio dal cinema muto a quello parlato grazie ad un amico e all’amore di una cantante. Per finire, la seconda serata sarà in compagnia di sette allegri e aitanti tagliaboschi dell’Oregon che, ansiosi di trovar moglie, compiono una sorta di “ratto delle Sabine”. Sette spose x sette fratelli è uno dei rari casi di musical che non deriva dal palcoscenico e che, al contrario, diede origine a una versione teatrale, destinata a fare il giro del mondo. La pellicola si aggiudicò l’Oscar® per le splendide musiche dirette da A. Deutsch e S. Chaplin.

-* 1 luglio ore 21.00: Hair di Milos Forman, con Beverly D’Angelo, John Savage, Treat Williams, Annie Golden, Nicholas Ray (1979)
-* 8 luglio ore 21.00: West side story di Robert Wise, Jerome Robbins con Natalie Wood, Rita Moreno, Richard Beymer, George Chakiris (1961)
-* 15 luglio ore 21.00: New York New York di Martin Scorsese con Liza Minnelli, Robert De Niro, Lionel Stander, Barry Primus (1977)
-* 22 luglio ore 21.00: Cenerentola a Parigi (Funny Face) di Stanley Donen con Audrey Hepburn, Fred Astaire, Michel Auclair, Kay Thompson (1956)
-* 29 luglio ore 21.00: Cantando sotto la pioggia (Singin’ in the Rain) di Stanley Donen, Gene Kelly con Gene Kelly, Cyd Charisse, Debbie Reynolds, Donald O’Connor (1952)
-* 29 luglio ore 22.45: Sette spose per sette fratelli (Seven Brides for Seven Brothers ) di Stanley Donen con Jane Powell, Howard Keel, Jeff Richards, Russ Tamblyn, Tommy Rall (1954)

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy