• Google+
  • Commenta
7 agosto 2011

Estate romana

Passeggiate per i vicoli di Roma anticaDa giugno a settembre, l’estate romana si anima di una serie di appuntamenti serali dal grande spessore culturale, in giro per i rioni più significativi.

Con le Conversazioni itineranti potrete andare alla scoperta di aree archeologiche, strade ed elementi urbani capaci di lasciare segni di consapevolezza e conoscenza.

Accompagnati da un archeologo o da uno storico dell’arte si conosceranno la storia del rione e i suoi aneddoti. Camminando con i gruppi di visitatori, potrete conoscere inoltre le vicende personali e collettive che in quei luoghi sono accadute.

Le Passeggiate romantiche consisteranno in itinerari d’arte e natura, narrati sotto l’incanto dei giochi di luci ed ombre del tramonto lungo i viali, sugli edifici o attraverso i giardini delle ville; incontrando poi “personaggi storici” accompagnati da un musicista che eseguirà dal vivo, le sonorità dell’epoca del protagonista.

Con le atmosfere tipiche del teatro popolare riprenderanno vita, così, leggende e miti, congiure e intrighi che echeggiano ancora nei nostri racconti popolari.

Passeggiando lentamente si ascolteranno storie di papi mecenati, di architetti o protagonisti del cinema e sarà possibile apprezzare i significati originari di alcuni luoghi suggestivi della città, con i tempi rilassati di cui c’è bisogno per comprendere i legami tra la città e il suo tessuto culturale.

Di notte per i vicoli di Roma antica” vi condurrà alla riscoperta dei rioni Monti, Sant’Angelo e Borgo; percorrendo un viaggio spazio – temporale che, partendo dall’antica Roma, attraverso i secoli bui, si soffermerà sulla “rinascita” della cultura, per giungere alle sontuosità del Barocco.

In particolare, il rione Monti rivivrà il periodo degli ultimi anni dell’Impero romano, quale zona di costumi corrotti, ma anche dei trionfi militari, delle pompe circensi e dei culti; il rione Sant’Angelo rivivrà la fine dell’epoca medievale, quando il potere crescente della Chiesa getta un ponte verso il successivo periodo rinascimentale; il rione Borgo sarà colto nel pieno del Rinascimento, quando, dalle rovine medievali, nacque la Roma Pontificia.

Si creerà così un legame tra la storia del rione e le vicende narrate dagli attori, realizzando una valorizzazione ottimale dei beni architettonici e artistici che si trovano disseminati nella città, in così gran numero da non affiorare, talvolta, alla nostra consapevolezza.

www.newsanthena.blogspot.com

Prenotazione obbligatoria

Giulia Migliola

Google+
© Riproduzione Riservata