• Google+
  • Commenta
26 ottobre 2011

Poongsan al Festival Internazionale del film di Roma 2011

Poongsan è un giovane che fa un lavoro molto pericoloso, di fatti puntualmente valica clandestinamente il confine tra le due coree per recapitare messaggi tra famiglie divise ormai da decenni. Un giorno riceve dal governo sudcoreano l’incarico di recarsi in Corea del Nord per convincere una donna di nome In-oak a fuggire con il suo aiuto in sudcorea, per raggiungere il suo amante, un dissidente nordocreano. Durante il viaggio che porterà la donna verso la sua nuova patria tra i due scocca la scintilla dell’amore, questo farà precipitare gli eventi e metterà Poongsan difronte a scelte difficili.

Kim Ki-duk, regista di film come Ferro 3 – La casa vuota e L’arco compare nel film nelle vesti di sceneggiatore e di produttore e affida la regia del progetto ad un suo fidato collaboratore, vale a dire Juhn Jaihong suo aiuto regista in film come Time e Soffio. Jaihong ha esordito alla regia nel 2008 con il film Beautiful prodotto dallo stesso kim Ki-duk.

Jaihong ha ottenuto l’attenzione della critica nel 2007 quando il suo cortometraggio Mul-Go-Gi è stato invitato a concorrere al Festival di Venezia. Con il suo primo lungometraggio, il già citato Beautiful, il regista è stato invitato a partecipare alla sezione Panorama del Festival di Berlino del 2008.

Kim Ki-duk ha dichiarato di avere la speranza che tutti coloro i quali sognano la riunificazione delle due coree vedano questo film. Le due coree sono separate ormai da sessant’anni, ha aggiunto, e solo a poche famiglie, circa duecento, è permesso di incontrarsi una volta al mese. I governi hanno sempre fatto orecchie da mercante sulla faccenda. in Corea sono anni che si parla di riunificazione, ma nella realtà dei fatti i governi non hanno mosso un dito per intraprendere questa strada.

Jaihong ha dichiarato che il suo intento era quello di distaccarsi dagli altri film che trattano il tema della divisione tra le due Coree, quei film hanno atmosfere cupe e pesanti, al contrario in Poongsan il regista ha cercato di inserire anche dei momenti di humor. Volevo che il pubblico potesse godersi pienamente il film, per questo ho spiegato la storia rapidamente in modo che gli spettatori non avrebbero potuto prevedere che cosa sarebbe accaduto nel minuto successivo, in un certo senso ho voluto inquadrare il problema della divisone delle due coree in una prospettiva un poì più moderna

Il film, interpretato da Yoon Kye-sang (Poongsan) e Kim Gyu-ri (In-oak) sarà in concorso al Festival di Roma 2011, la proiezione ufficiale sarà venerdì 28 ottobre alle ore 19 presso la sala Sinopoli dell’Auditorium Santa Cecilia. Presenti alla proiezione il regista e l’attrice Kim Gyu-ri. Le repliche si terranno sabato 29 ottobre ore 22.30 presso il cinema Embassy e domenica 30 ottobre alle ore 17.30 preso la sala 4 del cinema Moderno.

Francesco Tamburrino

Google+
© Riproduzione Riservata