• Google+
  • Commenta
19 novembre 2011

A Paestum tra celluloide e mozzarelle

Punta tutto sull’originalità “Cinecibo”, la “tre giorni” che nel prossimo fine settimana avrà luogo presso l’Hotel Ariston di Paestum, dopo essere stata anticipata nel corso dell’ultima Mostra del Cinema di Venezia.

L’idea è quella di offrire un evento che ponga al centro l’inedito legame tra cinema ed alimentazione, attraverso un densissimo programma che procede sempre in bilico tra i due ambiti.

Per dare un’idea dell’integrazione raggiunta basti pensare che il direttore artistico della manifestazione, l’imprenditore Donato Ciociola, è anche direttore del “Salone internazionale della mozzarella di bufala campana DOP”: bene, quest’anno la sesta edizione di quest’ultima manifestazione si terrà parallelamente a “Cinecibo”, nella stessa sede.

La scaletta dell’evento prevede, variamente combinati nei giorni 25, 26 e 27 Novembre, convegni (il primo incentrato prevedibilmente sul legame tra produzione audiovisiva e sviluppo territoriale), proiezioni di lungometraggi “attinenti” (“Focaccia Blues”, “Pranzo di Ferragosto”, “Mozzarella Stories”) e di cortometraggi in un apposito concorso; non mancano le degustazioni di prodotti tipici ed eventi più inusuali (il campionato mondiale mangiatori di mozzarella e la caseificazione in diretta). E ancora, escursioni (templi di Paestum), mostre di dipinti “a tema” e competizioni tra attori ai fornelli.

In conclusione, poi, una cena-spettacolo con ospite Michele Placido, presso la Sala Teatro dell’Hotel Ariston: quest’ultima iniziativa fungerà sia da conclusione della manifestazione che da raccolta fondi a favore dei “Lions Eboli Battipaglia Host”, per finanziare progetti mirati alla cura dei disturbi dell’alimentazione.

Pasquale Parisi

Google+
© Riproduzione Riservata