• Google+
  • Commenta
8 novembre 2011

La giovane rivelazione EMA

SABATO 12 NOVEMBRE

Screamadelica
presenta
EMA

porte/botteghino
20:00
concerti
22:00

ingresso
7 euro + 1,50 euro d.p.

dalle 22:30
ingresso
5 euro + 1,50 euro d.p.

Faithful To Rock
due sale dj set in collaborazione con Radio Città Futura

@ CIRCOLO DEGLI ARTISTI
Via Casilina Vecchia 42 – Roma
06 70305684; info@circoloartisti.it

E’ uscito a Maggio “Past Life Martyred Saints”, esordio di EMA (Erika M. Anderson). EMA è una giovane artista americana poco più che ventenne, nata nel South Dakota ma ‘emigrata’ fisicamente e culturalmente a Los Angeles appena compiuta la maggiore età. Erika ha suonato in band punk e wave (tra cui ricordiamo il progetto electro-folk the Gowns), ricalcando per certi versi la carriera di giovani rivelazioni indie californiane come i No Age, ed in più ha una padronanza della chitarra capace di provocare l’invidia di molti colleghi maschi.

L’esordio di EMA ha attirato l’attenzione di media specializzati prestigiosi come Pitchfork e Spin. ‘Past Life …’ è un esordio che va dritto al cuore del pubblico muovendosi sul contrasto tra linee vocali e chitarra, e che porta alla mente Pj Harvey, Cat Power, Liz Phair, Neko Case e l’estetica arrabbiata delle eroine riot grrl degli anni ’90.

Il brano ‘California’ la ha fatta notare da critici e pubblico grazie alla potenza disarmante del testo e il soave contrasto con il semplice arpeggio di chitarra. EMA è una poetessa moderna, stilosa come una rapper e potente come una rocker. Così EMA spiega la sua musica: “Qualcuno mi ha detto che quando si gira un film, se vuoi fare una scena di grande dolcezza e bellezza, devi ambientarla in un vicolo lurido e piovoso. E quando vuoi mostrare una battaglia terribile, devi situarla in una valle fiorita in primavera. Ho tentato di fare una cosa del genere.”

Per Pitchfork, Drowned in Sound, NME, il quotidiano the Guardian, e Rolling Stone Magazine EMA è l’artista da tenere d’occhio per il 2011, sicuri di una sua scalata al successo. Ultimamente EMA ha preso parte al tributo per il ventennale di ‘Nevermind’ dei Nirvana, pubblicato online dalla redazione di SPIN, reinterpretando a modo suo la conclusiva ghost track ‘Endless Nameless’. Sempre nel corso dell’anno Erika M. Anderson ha pubblicato per l’etichetta italiana Hell, Yes! un singolo con una cover di ‘Soul On Fire’ di Danzig.

EMA è in tour in Europa dopo una lunga serie di date negli Stati Uniti, e sarà in Italia per 4 concerti a Novembre. Dal vivo EMA si presenta con una band vera e propria composta da quattro elementi.

Ingresso libero in giardino fino alle 22:30. Dalle 22:30 5 euro per Faithful To Rock, in collaborazione con RADIO CITTA’ FUTURA, con 2 sale dj set con Fabio Luzietti, Skalibur, Lino & Nicola di Fish’n’Chips ed i visual di Bennet Pimpinella.

http://cameouttanowhere.com/
http://www.facebook.com/cameouttanowhere
http://www.myspace.com/screamadelicaroma
http://www.radiocittafutura.it/
http://www.circoloartisti.it
http://www.facebook.com/circolodegliartisti

Google+
© Riproduzione Riservata