• Google+
  • Commenta
10 novembre 2011

Paestum: Ecco la XIV edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico

E’ tutto pronto per la nuova edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico giunta ormai alla sua XIV edizione.

Promossa e realizzata dalla Provincia di Salerno, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Ministero degli Affari Esteri, dell’ICCROM, Centro Internazionale di Studi per la Conservazione ed il Restauro dei Beni Culturali, dell’OMT, Organizzazione Mondiale del Turismo e dell’UNESCO in collaborazione con la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, l’UPI Unione Province d’Italia, l’Enit, la Soprintendenza per i Beni Archeologici di Sa, Av, Bn, Ce e con il patrocinio del Consiglio d’Europa, del Ministro del Turismo, dell’Automobile club d’Italia, di Federturismo, Confturismo, Assoturismo, del Comune di Capaccio-Paestum e dell’Ente Provinciale per il Turismo di Salerno, è un’importante occasione di confronto internazionale sui temi della conservazione, della tutela e della valorizzazione del patrimonio culturale archeologico, in particolare dell’area mediterranea.

Fino al 20 novembre prossimo si potrà fare il punto sulle condizioni in cui versa l’archeologia oggi e per monitorare il territorio, soprattutto lo stato dei cantieri, di ricerca, preventivi e di emergenza. Per l’incontro saranno chiamati a raccolta tutti gli operatori del settore: funzionari delle soprintendenze, liberi professionisti, docenti universitari, associazioni e referenti per gli enti locali. Lo scopo finale sarà quello di tracciare le linee guida per l’elaborazione di un modello di sviluppo programmato delle attività archeologiche che possa essere integrato anche nelle politiche regionali.

Un programma ricco di conferenze ed incontri assolutamente da non perdere.

Si parte il 17 novembre alle 10 con la conferenza stampa che vedrà, dopo i saluti di Pasquale Marino, Sindaco di Capaccio Paestum,
Guido Arzano Presidente Camera di Commercio di Salerno e Adele Campanelli Soprintendente per i Beni Archeologici di Sa, Av, Bn, Ce, intervenire Francesco Bandarin Vice Direttore Generale dell’UNESCO per la Cultura, Nicola Bono Coordinatore Assessori alla Cultura e al Turismo dell’UPI Unione delle Province d’Italia, Presidente Provincia di Siracusa , Luigi Cabrini Direttore per lo Sviluppo del Turismo Sostenibile OMT, Madrid,Stefano Caldoro Presidente Giunta Regionale della Campania,Mario Caligiuri Coordinatore Commissione Beni e Attività Culturali Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, Assessore alla Cultura Regione Calabria, Mauro Di Dalmazio Coordinatore Commissione Turismo Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, Assessore allo Sviluppo del Turismo Regione Abruzzo, Giancarlo Galan Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Ertugrul Günay Ministro della Cultura e del Turismo della Repubblica di Turchia.

Per quattro giorni si susseguiranno seminari, laboratori, workshop, premi e sale espositive. Come :

-* il Workshop Strategico per la promozione del prodotto turistico culturale tra domanda e offerta con 80 buyers esteri selezionati dall’Enit provenienti da 12 Paesi: Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna, Olanda, Russia, Spagna, Stati Uniti, Svezia e Svizzera.

-* Imperdibile poi l’esposizione sull’archeologia virtuale ArcheoVirtual, a cura del Virtual Heritage Lab dell’Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali del CNR con la direzione di Sofia Pescarin, dedicata alle nuove frontiere internazionali della ricerca scientifica e tecnologica legate al mondo antico.

-* Il workshop “La documentazione 3D in archeologia: un nuovo strumento per l’interpretazione e la ricerca” sarà focalizzato sull’applicazione di tecniche di modellazione e visualizzazione tridimensionale alla ricerca archeologica, con l’utilizzo di metodologie sviluppate nell’ambito dei progetti europei 3DCOFORM, CARARE e 3D-ICONS.

Da non perdere la giornata di sabato 19 novembre, dove ci sarà la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome terrà una Commissione congiunta degli Assessori al Turismo e degli Assessori ai Beni e alle Attività Culturali.
La Fondazione Paestum concluderà le celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia con il convegno “Per una storia culturale degli Italiani: dalle identità etniche a popolo” e presenterà con Arcus il progetto di valorizzazione integrata e di fruizione innovativa del settore orientale dell’antica città di Paestum.

Dora Della Sala

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy