• Google+
  • Commenta
15 dicembre 2011

Presentazione del libro “ANGUSTI CORRIDOI” di Lino Grimaldi Avino, domenica 18 al Punto Einaudi

Domenica 18 dicembre, con inizio alle ore 18:30, presso la Libreria ‘Punto Einaudi’ di Salerno (Piazzetta Barracano – Corso Vittorio Emanuele) si terrà la presentazione della raccolta di poesie “Angusti Corridoi”, opera del giovane salernitano Lino Grimaldi Avino. La Raccolta, edita da Ripostes, è il libro d’esordio di Grimaldi Avino ed è composta da oltre settanta poesie. Come è scritto nella nota biografica, “Grimaldi Avino inizia a scrivere per esorcizzare la paura della morte, si ritrova scrittore di sé stesso e dell’ambiente che lo circonda. Cerca continuamente le sfumature della passione, dell’amore e di tutto l’universo sociale e ambientale con cui si relaziona. Tutto questo è sintetizzato in Angusti Corridoi, il suo libro d’esordio”.

L’opera ha ricevuto numerosi apprezzamenti da parte di critici e poeti che l’hanno visionata, e si candida a essere una delle più interessanti opere prime del panorama letterario salernitano degli ultimi anni.
Dalla prefazione di Dario Bove:

“Lo scrittore non vuole narrarci un evento epico o trobadorico. Non vuole distrarci con storie fantastiche di romantici cavalieri. Vuole condurci con lui, come degli equilibristi, lungo un filo, tenendoci per mano, e mostrandoci il suo animo. Starà alla nostra abilità di lettori tenerci in piedi lungo il cammino.”

Contrariamente a quanto si possa immaginare, gli “angusti corridoi” del titolo hanno una venatura ottimista: sono i corridoi della mente, resi angusti dalle tantissime cose in essa stipate, emozioni, ricordi, sensazioni, sentimenti, che mirabilmente l’affollano, rendendo la vita più piena e varia.

Grimaldi Avino, dunque, pagina dopo pagina ci fa largo, insieme a lui, nell’angusto corridoio del suo animo, affollato da tali emozioni, ricordi, sensazioni, sentimenti, che egli splendidamente descrive. Attraverso quel corridoio giungeremo al termine del libro molto più consapevoli di noi stessi e della profondità della nostra vita.

Tratto da “Angusti Corridoi”:

Il canto silenzioso della sfumatura è nel mio cuore, nella mia
anima, nella musica che trasmette la mia mano…

Presenterà la serata Viola Simonetti (giornalista di Telecolore). Saranno presenti, oltre che l’autore, Anna Carelli (Edizioni Ripostes), lo scrittore e poeta Valeriano Forte (in rappresentanza del Movimento Mondiale dei Poeti), l’attrice teatrale Patrizia Capacchione, che leggerà alcune liriche.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy