• Google+
  • Commenta
28 dicembre 2011

Quando l’amore viaggia su un tweet

È la sera del 27 Dicembre. In un ristorante qualunque, un ragazzo e una ragazza qualunque stanno seduti allo stesso tavolo. Sguardi complici, domande intrise di curiosità e imbarazzo, risatine nervose che malcelano quel dolce disagio che solo al primo appuntamento si può provare.

Tutto nella norma, non foss’altro che la scena descritta non appartiene alle pagine di un romanzo sentimentale, né ai fotogrammi dell’ennesima soap opera melensa: i due fidanzatini in nuce, infatti, sono stati catapultati dalla loro soffice nuvoletta rosa, in tempo reale, direttamente nel mondo di Twitter.

Artefice di ciò, la giornalista del Corriere Serena Danna. In veste di spettatrice -per non dire spia- d’eccezione, seduta nel tavolo accanto ai due piccioncini, la Danna ha monitorato ogni loro singola mossa, affidando ciascuna a un post del social network al momento più in voga del web, quello dell’uccellino da 140 caratteri.

Tutto è cominciato col primo, eloquente cinguettìo: “Al tavolo accanto al mio c’e’una coppia alla 1a uscita. Origlio e sorrido x le solite meravigliose domande e per l’emozione nelle risposte”.

Le reazioni delle migliaia di followers della giornalista non si sono fatte attendere: c’è chi, come Davide, spinto dalla tenerezza per la ben nota circostanza a chiunque sia mai stato innamorato, scrive:”La tensione negli sguardi, le mani sul tavolo che non sanno dove stare… :)” o chi, come Alessandra, vorrebbe vivere la stessa scena:”Che meraviglia! E che invidia!”.

Tra commenti ironici e divertiti, non sono mancate proposte di colonne sonore che facessero da sfondo al romantico momento, nonché previsioni pessimistiche sull’andamento della storia come quella di Alessandro, che afferma:”Stasera non combinano nulla, troppi voyeur :)”.

Spinti da una curiosità sempre più pruriginosa, i twitteriani hanno continuato a commentare fino al conio di un nuovo hashtag, che non poteva che essere #lacoppiaditwitter. Ecco dunque susseguirsi elaborate elucubrazioni sul pagamento del conto al ristorante e sulla reazione dei due nel caso scoprissero di essere protagonisti inconsapevoli del gossip internettiano.

Addirittura c’è chi, come il professore bocconiano Carlo Alberto, azzarda sarcasticamente un parallelo con la politica italiana:”La #coppiaditwitter come Monti: arriva coi ristoranti pieni, qualche lacrima di circostanza e il conto da pagare. Poi fermi davanti al taxi”.

Con la complicità di altri followers presenti al ristorante, la Danna ha poi cercato di ottenere informazioni più dettagliate e di far scattare una foto ai protagonisti, in modo da offrire agli ormai irrimediabilmente appassionati della storia un’immagine che ne soddisfacesse aspettative e curiosità.

Molti sono rimasti talmente sorpresi dal fenomeno, emerso in maniera subitanea quanto travolgente, da ipotizzare una vera e propria rivoluzione nel mondo di Twitter; Pierpaolo scrive:”@serena_danna oggi ha lanciato un idea geniale con la #coppiaditwitter da domani vediamo cosa s’inventeranno altri…incominciamo a pensarci”, mentre Paola afferma con ironica sicurezza:”Sento che da domani con la #coppiaditwitter comincia un’altra era, e niente sarà più come prima”.

In ogni caso, tutti ora aspettano che i due ragazzi si palesino su quel social network che li ha resi misteriosamente celebri. Se possiedono un account e si sono riconosciuti nei commenti e nelle descrizioni dei twitteriani, che si facciano avanti!

Manuela Polli

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy