• Google+
  • Commenta
7 gennaio 2012

ANDREA RA in concerto al Lanificio159

GIOVEDI’ 12 GENNAIO

Ausgang, Grinding Halt & Lanificio159
presentano
ANDREA RA
+ Dieciunitàsonanti

porte/botteghino
21:00
concerti
22:00

ingresso
7 euro + 1,50 euro d.p.

@ LANIFICIO159
Via Di Pietralata 159 A – Roma
06 41780081; info@ausgang.it

Eccentrico, virtuoso, “il cane sciolto del rock” (Liberazione): sono solo alcune delle definizioni utilizzate in questi dieci anni per descrivere il talento del bassista e cantautore Andrea Ra. Cresciuto nello storico Locale di Vicolo del Fico a Roma, esordisce nel 2002 con “Scaccomatto” album ispirato al Settimo Sigillo di Bergman e pubblicato dalla prestigiosa Mescal, l’etichetta dei Subsonica, Afterhours e Bluvertigo. Un disco senza troppe regole e compromessi che in breve tempo ha riscosso un ottimo successo di critica e pubblico, grazie anche al passaparola dei fan che sempre più numerosi partecipano ai suoi concerti. Nel 2007 viene pubblicato “Le bighe sono pronte” un album molto potente registrato dal vivo, che racchiude tutta l’energia e la carica dei suoi live. Ad Ottobre del 2011 arriva “Nessun riferimento” il secondo atteso lavoro di inediti, anticipato dal singolo “Insieme al vento” presentato in esclusiva su Rolling Stone e per più di due mesi tra i brani più trasmessi nel circuito dalle radio indipendenti. L’inconfondibile tocco del basso di Andrea Ra è ancora una volta il perno centrale degli arrangiamenti, assumendo un’importanza primaria con i suoi assoli, slap e linee eccentriche e distorte. Durante il concerto i nuovi brani saranno alternati con i successi passati, per un live intenso e trascinante!

Sul palco Andrea Ra, basso e voce – Giacomo Anselmi, chitarra e cori – Carlo Ferretti, batteria.
In apertura Dieciunitàsonanti.

ANDREA RA – NESSUN RIFERIMENTO:

GUITAR CLUB Tra le produzioni più interessanti dell’anno

AXE Se qualcuno nutrisse dubbi sulla fine più o meno tragica che può aver fatto il rock italiano, che dia ascolto a questo splendido disco

ROCKERILLA Un album musicalmente vario suonato con picchi di eccellenza!

SUONO Il linguaggio di Andrea Ra, sin da Scaccomatto è quello del rock e anche Nessun riferimento non tradisce le aspettative di chi già conosceva l’artista; anzi, semmai questo ultimo lavoro è ancor più “spinto” in quella direzione

ONDA ROCK Pollice slap che sculaccia il malcostume di una società bugiarda, infingarda, opportunista…un tappeto ritmico che omaggia i miti sempreverdi di Primus e dintorni

SHIVER Andrea Ra è tornato a marcare i territori delle cose buone, delle cose che fanno suono e che conducono alla ferma gratitudine di un disco vero e suonato da dio, di un disco che ha il tocco del genio senza fronzoli

ROCKLAB Un pò Primus, un pò rock fm, da questo album scaturisce un’urgenza ed una voglia di comunicare un disagio ed appunto una perdita di riferimenti che molti altri artisti più giovani non hanno, beandosi semplicemente del fatto di essere giovani e quindi cool a prescindere, nonostante la pochezza dei contenuti che propongono. Andrea Ra è invece esattamente il contrario: poco fumo e molta sostanza

RUMORE L’idea c’è, l’ispirazione pure!

TSM Nessun riferimento rappresenta, senza dubbio, una forte scossa per tutto il movimento italiano

SALTINARIA Nessun riferimento è un disco oscuro, grumoso, granitico e labile. In bilico tra nuotare e affondare, tra la deriva dei sensi e la percezione di smarrimento, cercando un appiglio, un riferimento. Voto: 9/10

MESCALINA Quello di Andrea Ra è quello che chiamerei un disco intellettuale. Complicato e riflessivo, musicalmente parlando molto complesso, e ricercato sia nel sound che nel contenuto. Uno di quei dischi che non si vedevano da un po’, insomma.

ROCK GARAGE Un artista che va oltre il concetto musicale, un artista a cui la dimensione live potrebbe stare stretta visto che andrebbe apprezzato nella sua interezza creativa

XTM Un rock tagliente e moderno il suo, ricco di stacchi, variazioni simil prog e cambi repentini di tempo. Si deduce allora quanto complesse ed elaborate siano le sue canzoni. A rendere ancor più graffianti le sue produzioni ci pensa poi un linguaggio crudo e ruvido (con sprazzi di enigmaticità) che pervade costantemente i suoi testi

http://www.andreara.com/
http://www.myspace.com/andrearamusic
http://www.diuesse.it/
http://www.myspace.com/diuesse
http://www.facebook.com/ausgangproduzioni
http://www.grindinghalt.it
http://www.myspace.com/grindinghaltconcerti
http://www.lanificio159.com/
http://www.facebook.com/lanificio159

Google+
© Riproduzione Riservata