• Google+
  • Commenta
11 marzo 2012

Danzica: i detenuti diventano studenti

L’Università di Danzica ha avviato da alcuni mesi un programma didattico finalizzato al recupero personale e lavorativo di alcuni detenuti. Studenti e professori universitari, infatti, hanno deciso di realizzare un breve corso di economia e marketing all’interno delle mura del carcere cittadino per formare i carcerati e dare loro una nuova possibilità.

 

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di aiutare i detenuti, prossimi alla fine della pena, a trovare un lavoro o ad avviare una propria impresa quando saranno usciti dal carcere. Durante le lezioni, infatti, i detenuti imparano come creare e finanziare un’attività commerciale, come scrivere un business plan, come comportarsi e cosa dire durante un colloquio di lavoro.

 

Il programma dell’Università di Danzica ha coinvolto finora circa 160 detenuti, riscuotendo un notevole interesse: le autorità amministrative e la stessa università stanno pensando di coinvolgere nell’iniziativa altre carceri della regione. Nel frattempo, c’è da registrare il primo successo di un ex carcerato che, dopo aver lasciato la prigione, è riuscito ad avviare un’attività commerciale con la collaborazione di alcuni studenti universitari.

 

Il progetto di formazione professionale, inoltre, ha ottenuto un grosso finanziamento dalla banca HSBC e, recentemente, ha realizzato il secondo posto al Concorso “Andrew Walentynowicz” per Giovani Leader .

L’iniziativa dell’Università di Danzica, dunque, ha permesso di ricordare a tutti che il carcere non deve avere una funzione esclusivamente punitiva, come purtroppo avviene spesso, ma deve invece aiutare a recuperare e riabilitare il detenuto alla vita sociale e lavorativa.

Google+
© Riproduzione Riservata