• Google+
  • Commenta
25 marzo 2012

Rimini, terrore a scuola: crolla soffitto

Tragedia sfiorata alla scuola media Borgese di Rimini.

Venerdì mattina è crollata improvvisamente una parte del controsoffitto: un pannello di lamiera traforata, del peso di 1,8 chilogrammi, è precipitato da un’altezza di tre metri su di un banco, dove pochi minuti prima era seduta una ragazzina di dodici anni. Per fortuna l’alunna si era alzata poco prima con i suoi compagni per andare a fare l’intervallo.

Se il pezzo di lamiera fosse finito sulla sua testa, non oso immaginare cosa sarebbe successo. Sicuramente avrebbe subìto un grave trauma cranico” ha dichiarato la madre della ragazza.

La professoressa ha allertato la direzione, che ha immediatamente chiesto l’intervento dei tecnici Anthea, addetti alla manutenzione dell’edificio. La causa del cedimento è legata alla rottura di una lettina che reggeva il pannello di metallo, a scacchiera.

Il comitato dei genitori ha espresso la propria indignazione al Resto del Carlino: Siamo rimasti veramente sconvolti dall’accaduto. La disattenzione nei confronti dei nostri ragazzi, da parte dell’amministrazione, si fa sentire ogni giorno di più. L’ex assessore alla scuola, lo scorso anno ha trasferito la Borgese in un edificio ancora più vecchio del precedente (datato 1968). Sulla scuola di via XX Settembre, che ospita anche le elementari, hanno eseguito degli interventi di messa in sicurezza. Non occorrono altre considerazioni per esprimere la nostra rabbia per quello che è successo. Oggi è andata bene, ma domani? Le altre aule sono sicure? Non si può fare affidamento sulla buona sorte”.

 

Google+
© Riproduzione Riservata