• Google+
  • Commenta
14 aprile 2012

Il tandem linguistico del CILTA

Prima di partire per l’Erasmus avete bisogno di un pò di pratica con la lingua straniera ma non avete voglia di spendere tanto e di seguire lunghe lezioni in gruppo? Ci pensa il CILTA,sempre all’avanguardia nel proporre opportunità per semplificare l’apprendimento e la comunicazione linguistica,con un iniziativa sorprendente,semplice e divertente. Dal 5 marzo al 30 aprile a studenti di lingua madre diversa sarà possibile esercitarsi insieme conversando e mettendo a disposizione le proprie conoscenze linguistiche e culturali;basterà inviare via mail il modulo di iscrizione e la Segreteria Studenti provvederà a informare ogni iscritto sui possibili scambi di conversazione che potranno combinarsi. Nessun insegnante e nessun allievo,solo ragazzi che si scambiano impressioni e esperienze attraverso il collante della lingua (messa così sembra un pò voluttuoso,ma..) tenendo conto che l’incontro può svolgersi in qualunque luogo aggradi i due partecipanti.

CILTandem è stata argutamente battezzata l’iniziativa come a far intendere un progresso che va avanti solo con la cooperazione di due persone diverse,a cui aggiungere il vecchio adagio “hai voluto la bicicletta,ora pedala” svuotato della sua carica sardonica visto che l’impegno di imparare una lingua nuova è in questo modo privato almeno dell’onere monetario,tutta la pratica è infatti completamente gratuita.

Chi può partecipare? Qualunque studente italiano che frequenti o abbia frequentato nel semestre precedente un corso di lingua presso il CILTA,gli studenti Erasmus che studiano italiano al CILTA e visiting student di associazioni e facoltà particolari (per informazioni più dettagliate: http://www.cilta.unibo.it/CILTA/CorsiAula/CILTAndem.htm#Informazionigenerali);se si vogliono offrire le proprie capacità in una lingua diversa da quella madre occorre aver raggiunto in questa almeno il livello B2.

Il Centro Interfacoltà di Linguistica Teorica e Applicata è il primo Cento Linguistico Universitario d’Italia e fin dagli anni ’70 ha sviluppato un nuovo metodo di apprendimento creando un centro linguistico di Ateneo dove l’attenzione fosse prevalentemente concentrata sull’apprendimento della lingua orale senza scopi esclusivamente didattici ma soprattutto comunicativi;e con quest’ultima iniziativa proseguono in questo percorso mettendo a disposizione le proprie segreterie e strutture per permettere agli studenti un ulteriore e diversa opportunità di approfondire le proprie conoscenze linguistiche e personali.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy