• Google+
  • Commenta
17 aprile 2012

Intesa scolastica tra Università e Comune di Sassari per contrastare la dispersione scolastica

Un’intesa per arginare il fenomeno della dispersione scolastica a livello provinciale è stato siglato questa mattina al polo di Piandanna tra Università e Comune di Sassari. L’accordo, firmato dal Rettore Attilio Mastino e dal sindaco Gianfranco Ganau, prevede, in una prima fase la rilevazione, l’osservazione e l’analisi dei dati: individuare le variabili e gli indicatori che maggiormente incidono sulla dispersione scolastica servirà a mettere a punto una serie di attività e di iniziative in materia di prevenzione.

In previsione saranno coinvolti in un network tutti i soggetti che operano per la crescita culturale e professionale dei giovani: l’Ufficio Scolastico Provinciale, la Provincia, altre istituzioni e comuni del territorio, dirigenti scolastici ed enti di formazione. Il soggetto attuatore del protocollo per l’Università di Sassari sarà il Dipartimento di Scienze Politiche, Scienze della Comunicazione e Ingegneria dell’Informazione e la responsabile scientifica la professoressa Patrizia Patrizi.

Per sostenere l’attuazione del protocollo Il Comune di Sassari – che sul fronte della dispersione scolastica è impegnato in una serie di azioni concrete volte al  sostegno delle famiglie e al supporto dei minori nelle attività didattiche – assegnerà due borse di studio di 7.500 euro ciascuna a favore di laureati meritevoli, indicati dall’Università nelle discipline sociali, statistiche ed economiche e offrirà un contributo di 15.000 euro per l’attivazione di una borsa di dottorato in Scienze della governance e sistemi complessi.

 

Google+
© Riproduzione Riservata