• Google+
  • Commenta
14 aprile 2012

Milano: “Interni Mangiola Lab” apre all’arte

Tutto ciò grazie all’impegno intrapreso da Silvio Giordano, Dies e del gruppo artistico Studio 28 DanceFactory che esponendo le loro opere d’arte in uno spazio aperto, consentono ai  visitatori una visuale artistica più adatta ad una maggiore riflessione e considerazione di tutto ciò che è contestualizzato.

L’esposizioni artistiche sono rese godibili ai visitatori dal 13 al 27 Aprile, attraverso le diverse arti visive: Videoarte, Fotografia, Scultura, Installazioni artistiche e varie Performance. Ad aprire l’evento pubblico hanno dato il loro contributo espositivo Tiziano Buffoli ed Elisa Mangiola con due personali ed una collettiva.

La mostra “Morbus sine materia” dell’artista Silvio Giordano è un evento di notevole interesse date le tematiche legate alla morte idealizzata, ma anche la malattia psichica (corpo e psiche legame imprescindibile l’uno non può vivere senza l’altro), la bellezza estrema del proprio corpo che sfocia nella pornografia, le catastrofi incontrollabili delle centrali nucleari, la genetica attraverso l’ibrido “Cyborg” (meccanici corpi prefabbricati), il fanatismo religioso attraverso registrazioni di preghiere cattoliche recitate come cori calcistici da stadio, e ancora serpenti racchiusi in testuggini e palloni cuciti su una scultura a croce di 3 metri d’altezza, lo specchio come oggetto misterioso dall’oscuro desiderio alla ricerca dell’io (opere dall’impatto estremamente forte e raccapricciante che racchiudono tutta la sua maggiore produzione artistica del 2012).

Gli spazi espositivi di Interni Mangiola Lab a partire dal 1 al 13 Maggio daranno spazio alle opere pittoriche dell’artista contemporaneo Fabio Volpi (Dies) e di Studio 28 Dance Factory intitolato “Materia Sonica 01” che fa uso di lamiere metalliche utilizzate come superfici pittoriche,  da sottofondo sonorizzazioni  che conducono il pubblico verso atmosfere magnetiche, ad interagire due musicisti “David del Col e Accursio Graffeo” attraverso la performance live dell’opening. Altri artisti espositivi: Alberto Corradi, Cristina Crippa, Lucia Conversi, Patrick Streitler, Pietro Cardarelli, Isobel Blank Domenico Cicchetti. Gli ambienti espositivi continueranno ad ospitare eventi artistici dal 17 al 23 Maggio con “Trace Becoming Art 2012″ (alla sua III edizione) quest’anno con il tema “Black & White” curatrice dell’evento Silvia Alfei con Perypezye Urbane. Dopo la pausa estiva è prevista un altra esposizione “Trace 2012” (che sta per tracce artistiche) che darà opportunità a molti artisti già espositori di esporre nuove opere.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy