• Google+
  • Commenta
10 aprile 2012

Università: Record di iscritti a Medicina

 Sono quasi 9000 gli iscritti al test d’ingresso per i corsi di laurea magistrale a ciclo univo in Medicina e chirurgia e in Odontoiatria e protesi dentaria dell’Università Cattolica di Milano e Roma. Esattamente sono 8.794 ed è la stessa Università Cattolica di Roma che comunica il dato, affermando che si tratta del più alto numero di candidati della storia della Facoltà di Medicina e chirurgia di questa università, che supera il già numero da primato dello scorso anno accademico quando furono in totale 7.903 .

Il test di ammissione si svolgerà l’11 Aprile, in cui i candidati dovranno svolgere due prove scritte, un test psicoattitudinale e uno di lingua inglese, a Roma e Milano. La questione delle facoltà a numero chiuso è da sempre un ostacolo, che nel caso di medicina e odontoiatria gli studenti spesso risolvono andando all’estero, in particolare in Romania, dove il titolo di laurea è riconosciuto a livello europeo.

In particolare, sono 8.244 i candidati alla facoltà di Medicina, in cui si rileva una netta prevalenza femminile, 5.215 ragazze contro 3.029 ragazzi, che si contenderanno uno dei 300 posti liberi, dove la media è di un ammesso ogni 28. Per la facoltà di Odontoiatria invece i posti sono solo 25, e ben 550 i candidati. Ritroviamo anche qui una superiorità femminile, anche se stavolta varia di poco, 283 donne contro 267 uomini. Ma dei 550 candidati, in media, solo 1 su 22 è ammesso. I numeri comunque parlano, e attestano un incremento del 13% dei partecipanti rispetto allo scorso anno accademico.

I candidati giungono da tutta Italia, in particolare il più alto numero di iscritti per le due facoltà provengono da regioni come il Lazio, la Puglia, la Sicilia, la Calabria, la Campania, la Basilicata e la Lombardia. Inoltre, i primi 900 studenti della graduatoria di merito per Medicina e i primi 75 per Odontoiatria potranno sostenere la prova orale di cultura generale a luglio, che darà accesso all’immatricolazione.

Rocco Bellantone, Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia, afferma che è un onore e un orgoglio unico avere tanti iscritti alla facoltà, un numero che conferma la fiducia che studenti e famiglie ripongono nell’università e che equivale a un riconoscimento della qualità e del rigore della Scuola di Medicina, che si avvale di un laboratorio di formazione eccellente come il Policlinico A. Gemelli. Bellantone aggiunge che, a seguito dell’incredibile aumento delle domande di iscrizione, è stato deciso di far svolgere il test agli studenti provenienti dal Lazio e dalle Regioni del Centro Sud presso una struttura esterna alla sede di Medicina, l’Ergife Palace Hotel di Roma, mentre gli studenti provenienti dalle regioni del Nord svolgeranno la prova nella sede centrale dell’Università Cattolica di Milano.

Google+
© Riproduzione Riservata