• Google+
  • Commenta
14 Maggio 2012

Consegna dei Labels europei ECTSe DS a Copenhagen

Proseguono le celebrazioni per il venticinquesimo anniversario del progetto Erasmus.

Mercoledì 9 maggio è stata la volta di Copenhagen in cui, con l’occasione dei festeggiamenti, è stato presentato il Manifesto Erasmus, un programma di lavoro per gli anni a venire cui hanno fattivamente lavorato i 66 ambasciatori Erasmus ed in particolare i nostri ambasciatori Ann Katherine Isaacs in tandem con Maurizio Oliviero.

L’evento, fortemente voluto dalla presidenza di turno danese era iniziato martedì 8 maggio, in cui, in quella stessa sede, sono stati consegnati i Labels europei ECTS e DS attribuiti agli Istituti di Istruzione europei partecipanti alla Call 2011-2014.

In Italia è stata la sola Università di Pisa ad ottenere un DS Label, ma l’intera comunità Erasmus si augura che gli istituti italiani saranno maggiormente rappresentati nelle prossime edizioni dei Labels.

Per i paesi europei è essenziale sviluppare la mobilità internazionale tramite progetti di scambio. Per formare un’Europa coesa e multiculturale bisogna spingere sulla conoscenza e l’esperienza. Da ormai dieci anni vengono assegnati speciali riconoscimenti di qualità per premiare le università che si sforzano di agevolare lo studio all’estero agli studenti. I Quality Labels indicano gli atenei che hanno dato prova di eccellenza nell’applicare il sistema europeo di accumulazione e trasferimento dei crediti (ECTS) e il Supplemento del Diploma (SD), due strumenti europei che rendono più trasparente l’insegnamento e l’apprendimento e agevolano il riconoscimento degli studi e delle qualifiche.

Anche a livello didattico bisogna uniformare i metri di giudizio, e non solo per lo studio fine a se stesso, ma per allargare le porte a un mondo del lavoro comunitario, soprannazionale, più omogeneo e meritocratico. Gli studenti devono sapere che i confini della conoscenza, come quelli dell’esperienza, sono ora più ampi.

Google+
© Riproduzione Riservata