• Google+
  • Commenta
22 Maggio 2012

Convegno delle fondazioni universitarie a Modena

Le Fondazioni universitarie italiane si ritrovano a Modena, ospiti della Fondazione Marco Biagi, per discutere del ruolo che potranno ritagliarsi alla luce della recente riforma degli Atenei. Appuntamento per mercoledì 23 maggio a partire dalle ore 9.30 dove presso l’Auditorium della Fondazione Marco Biagi (Largo Marco Biagi 10) autorità universitarie ed esponenti delle Fondazioni si confronteranno su “Le Fondazioni universitarie: quale ruolo nella nuova governance degli Atenei”.

Le Fondazioni universitarie, passati dodici anni dalla normativa che ne regola l’istituzione ed il funzionamento, rappresentano ormai una realtà importante non solo nell’ambito dell’Università e della ricerca ma anche per il mondo economico e produttivo del Paese.

Alla luce della nuova mission che gli Atenei sono chiamati a sviluppare, le Fondazioni universitarie possono rappresentare privilegiati strumenti operativi in grado di facilitare un profondo cambiamento dei rapporti fra sistema universitario e mondo imprenditoriale per costruire un sistema virtuoso attraverso il quale raccogliere risorse, esigenze, idee e suggerimenti, progetti innovativi.

Le esperienze sin qui condotte dalle Fondazioni universitarie operanti in Italia, sebbene ancora numericamente limitate, – spiega il direttore della Fondazione Marco Biagi dott.ssa Paola Reggiani Gelmini –  hanno già significativamente dimostrato il ruolo che esse possono svolgere quale centro di incontro in grado di mettere in comunicazione le esigenze e i bisogni presenti nel mondo economico e produttivo e le opportunità e gli strumenti offerti dalle Università oltre che rappresentare uno strumento essenziale nel reperimento di nuove risorse finanziarie. Le Fondazioni hanno sin qui svolto azioni importanti in supporto degli Atenei: dal finanziamento di borse di dottorato e di posti da ricercatore, al sostegno finanziario per progetti ed eventi; dall’anticipazione dei fondi su progetti finanziati da bandi pubblici al sostegno nella strutturazione e finanziamento di Master e di corsi post laurea; dalla gestione servizi di Ateneo alla gestione patrimonio immobiliare; dall’attività di promozione per la diffusione della conoscenza delle competenze al sostegno per il reperimento di personale a progetto”.

Il progressivo aumento del numero di Fondazioni Universitarie registrato in questi anni e l’interesse manifestato da numerosi Atenei, – commenta il Rettore dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia prof. Aldo Tomasiinduce a ritenere che, in breve tempo, esse rappresenteranno una realtà numericamente ancora più importante a livello nazionale”.

Per tale ragione, il Coordinamento Nazionale delle Fondazioni Universitarie, intende ulteriormente rafforzare una identità comune a supporto del sistema universitario nazionale, costituendo un punto di riferimento per garantire una migliore tutela degli interessi del sistema universitario, mettendo in rete le Fondazioni esistenti, promovendone altre e condividendo le esperienze già maturate. Il Coordinamento Nazionale delle Fondazioni ha ritenuto indispensabile in questi anni promuovere specifiche iniziative pubbliche per consentire l’avvio di un dibattito più esteso e più approfondito, con l’obiettivo di meglio definire obiettivi e strategie e garantire l’efficacia agli interventi delle Fondazioni Universitarie.

Dopo l’introduzione alle ore 10.00 della dott. ssa Paola Reggiani Gelmini, Direttore Generale Fondazione Marco Biagi, seguiranno i contributi recati da: prof. Ferdinando Di Orio, Rettore Università dell’Aquila, Presidente Coordinamento Nazionale Fondazioni universitarie su “Le Fondazioni universitarie alla luce della riforma del sistema universitario e della attuale riforma del mercato del lavoro”; prof. Eugenio Caperchione, Preside Facoltà di Economia Marco Biagi dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia su “La nuova governance delle università e il ruolo delle Fondazioni”; prof. Francesco Vella, Presidente Fondazione Alma Mater dell’Università di Bologna su ”L’esperienza della Fondazione Alma Mater di Bologna; prof. Luigi Enrico Golzio, Direttore Scuola di dottorato in Relazioni di lavoro dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia su “Il Caso della Fondazione Marco Biagi”. La giornata, dopo il dibattito che seguirà, verrà conclusa dal prof. Aldo Tomasi, Rettore Università degli studi di Modena e Reggio Emilia.

La partecipazione è libera e gratuita, l’iscrizione è obbligatoria attraverso il modulo on-line
Per informazioni: fondazionemarcobiagi@unimore.it– tel. +39.059.2056031

Google+
© Riproduzione Riservata