• Google+
  • Commenta
7 maggio 2012

Erasmus tra stadio e tifo: Ocksana e Kahtri all’Euganeo

Le due ragazze Erasmus all’Euganeo

Allo Stadio Euganeo di Padova la tifoseria è siglata Erasmus! Qualche giorno fa, a scaldare la curva della città veneta ci hanno pensato due giovani studentesse universitarie in Erasmus a Padova. Proprio calcando lo stile delle veline nostrane, la bionda e la mora hanno attirato l’attenzione di tutto il pubblico dei tifosi (nella maggioranza maschile), sia per l’espansività, il bell’aspetto, e sicuramente gli abiti succinti e discinti.

Le due giovani in questione si chiamano Ocksana, la mora, che ha 24 anni ed è originaria della Lettonia, e Kahtri, la bionda, dall’Estonia. Sabrina Salerno docet, e’ proprio il caso emblematico di dire, ”donne, oltre le gambe c’è di più!”. Le due giovani studentesse infatti, oltre a vantare un gradevolissimo aspetto, hanno anche il vanto di possedere un cervello ben funzionante, che le ha portate ad iscriversi rispettivamente ai corsi di laurea di ingegneria ambientale e scienze forestali.

Esperienza dell’Erasmus quindi, gradita un pò a tutta la tifoseria, oltre che alle stesse interessate. Non solo studio ma anche divertimento, forse senza i freni inibitori che avrebbero potuto esserci nel Paese di appartenenza, nella propria città, immersi nelle solite abitudine e a contatto con le stesse persone di sempre, che magari conoscono da una vita.

Il mattino di Padova ha racconto le impressioni e i pensieri delle due ragazze, le quali affermano i motivi che le hanno spinte ad andare allo stadio e soprattutto a sfoderare una tipologia di tifoseria simile, una tifoseria calorosa e scalmanata, allegra, divertente e soprattutto molto ma molto coinvolgente. «Ci ha portato il nostro amico Federico. Eravamo abituate, dalle nostre parti, a vedere le partite sedute, con gente tranquilla. Invece qui il tifo era scatenato, si cantava, si stava in piedi e ci è arrivato anche qualche gavettone. Ci siamo divertite un sacco».

Google+
© Riproduzione Riservata