• Google+
  • Commenta
2 maggio 2012

John Rambo torna in azione per la quinta volta

Sylvester Stallone, conosciuto come Sly, ha passato ormai i 65 anni, eppure sembra proprio non voler abbandonare la scena, riportando in sala uno tra i suoi personaggi più famosi e più riusciti: John Rambo.

Pochi giorni fa, infatti, ha dichiarato di essere al lavoro su una sceneggiatura che vede protagonista proprio l’eroe con la bandana, capelli lunghi, divisa militare e pettorali in bella mostra. Un ulteriore capitolo alla saga (il quinto), allungherebbe la storia di Rambo, che avanza da 30 anni.

I film di Stallone hanno segnato una generazione intera, che continua a seguire le sue avventure e si diletta nel momento in cui vengono annunciati nuovi film, come l’inizio della saga dei Mercenari (ad agosto uscirà il secondo capitolo, con un cast ancor più strepitoso per gli appassionati del genere). Le reazioni alle voci sul nuovo capitolo di Rambo non sono però troppo felici, perché la maggior parte vorrebbe lasciare il reduce in pace, senza forzare troppo il personaggio, anche perché bisogna valutare le condizioni fisiche di Stallone.

Il quinto capitolo dovrebbe essere ambientato in Messico e Rambo dovrebbe lottare da solo contro un giro di narcotrafficanti. La trama non è certo il piatto forte di questo genere di film, ma vedere Stallone in azione vale il prezzo del biglietto, anche se gli anni passano per tutti. Già nel primo capitolo dei Mercenari il pubblico ha avuto la sua dose di azione e Stallone ha retto bene la parte, anche se in alcune scene sembra un po’ goffo; ma ha avuto l’accortezza di circondarsi di altri attori non più nel fiore degli anni (Mickey Rourke, Schwarzy).

Ancora non è ufficiale, ma il ritorno in sala di Rambo potrebbe creare una spaccatura con i fan della serie; in ogni caso ci sarà sempre un gruppo sparuto di fedelissimi che sarà comunque contento di vedere in azione il reduce, sempre pronto a sconfiggere il male da solo, o, meglio, insieme ad un’arma da fuoco.

Google+
© Riproduzione Riservata