• Google+
  • Commenta
12 maggio 2012

L’Archeotour infernale sul lago d’Averno

Sabato 12 e domenica 13 maggio 2012, grazie all’ evento organizzato dal Gruppo archeologico dei Campi Flegrei sarà possibile immedesimarsi nella natura mitologica ed infernale del lago d’Averno, con una passeggiata lungo le sponde del leggendario specchio d’acqua celebrato nei versi di Virgilio: è l’Archeotour infernale, un’occasione da non perdere per ritrovare le luci, i colori e i sapori di questa terra antica, scrigno di innumerevoli tesori, in gran parte nascosti nel tessuto geografico comprendente i laghi d’Averno e di Lucrino.

LA TUTELA DELL’AMBIENTE FLEGREO E DELLE SUE RADICI ARCHEOLOGICHE LA MISSION DEL GRUPPO ARCHEOLOGICO DEI CAMPI FLEGREI. Nato  per valorizzare e tutelare al meglio il ricchissimo patrimonio storico archeologico e naturalistico del territorio flegreo, il Gruppo archeologico dei Campi Flegrei vede all’interno della sua associazione  persone di alto profilo accademico e professionale, come la professoressa Claude Livadie e il dottor Tsao Cevoli, suoi soci onorari. Proprio grazie al loro instancabile impegno nell’attività di tutela e protezione dell’ambiente flegreo, i vari monumenti di età greco romana hanno potuto essere finalmente restituiti alla fuizione totale da parte di turisti e cittadini dell’area in questione.

L’ATTIVITA’ DI TUTELA  DEL GRUPPO PREVEDE PERCORSI NATURALISTICI E ARCHEOLOGICI, RECUPERO E VALORIZZAZIONE DEI MONUMENTI ANTICHI, ANCHE ATTRAVERSO IL COINVOLGIMENTO DELLE SCUOLE. Numerose e  tra loro intrecciate le attività di tutela che caratterizzano il modus operandi del Gruppo archeologico dei Campi Flegrei. Oltre alla fondamentale opera di divulgazione scientifica tramite veri e propri campi scuola in cui imparare i rudimenti del mestiere dell’archeologia – mediante la simulazione di uno scavo archeologico riprodotto nei minimi particolari- un occhio di riguardo è posto anche sulla valorizzazione  dei beni naturalistici presenti sul territorio, tramite attività legate anche all’archeologia sperimentale tutte inserite nel contesto della lussureggiante foresta di Cuma: campi scuola di un giorno, laboratori didattici, visite guidate, questi sono gli elementi chiave che vogliono far rendere attivamente partecipi i ragazzi delle scuole primarie e secondarie dell’area flegrea. Una particolare attenzione è stata rivolta negli ultimi anni al recupero e alla totale fruizione della villa imperiale di Livia a Pozzuoli, splendido esempio di edificio privato di età romana risalente all’età augustea: mosaici, strutture murarie e affreschi permettono ai visitatori un vero e proprio viaggio nel nostro passato più recente.

L’ARCHEOTOUR INFERNALE, UN TUFFO NELL’ANTICHITA’ GRAZIE AI PERCORSI PAESAGGISTICI E GASTRONOMICI LUNGO LE SPONDE DELL’AVERNO. Ma il vero fiore all’occhiello del programma di visite organizzate dal Gruppo archeologico dei Campi flegrei   per questo mese di maggio è senza dubbio l’Archeotour infernale, che inizierà sabato 12 maggio 2012 a partire dalle 10 di mattina e proseguirà per la domenica successiva. Per una mattinata  sarà possibile incamminarsi lungo le sponde dell’Averno, in compagnia della sibilla danzante, avvolti da profumi e bellezze naturalistiche, osservando le vestigia  romane affioranti dal lago; un percorso emozionale, che avrà la sua degna conclusione nella degustazione di vini campani DOP presso l’azienda vinicola “Le cantine dell’Averno“. un motivo in più per scoprire anche attraverso nuovi canali le meraviglie nascoste dei Campi Flegrei, in un felice connubbio di spunti gastronomici e archeologici che siamo sicuri non lascerà indifferenti nemmeno i palati più esigenti.

per ottenere informazioni sull‘Archeotour infernale occorre rivolgersi al Gruppo archeologico dei Campi Flegrei  accedendo al  loro sito on-line. oppure chiedendo direttamente informazioni più dettagliate tramite i seguenti contatti :  tel. 3482495393 e indirizzo di posta elettronica  gacampiflegrei@libero.it  . la prenotazione all’evento è obbligatoria, e il costo si aggira intorno alle 8 euro, ma per i bambini di età inferiore ai 10 anni è gratis.

 

Google+
© Riproduzione Riservata