• Google+
  • Commenta
19 Maggio 2012

Milano scopre un nuovo luogo segreto sotto Piazza Duomo

La città di Milano scopre un’ulteriore zona “segreta”, posta al di sotto della centralissima Piazza del Duomo.

Sotto il monumento equestre in bronzo dedicato a Vittorio Emanuele sono state infatti rilevate 7 stanze sotterranee, finora ignorate da tutti e non registrate in alcun archivio.  Grazie all’utilizzo di georadar è stato possibile rintracciare questo enorme spazio vuoto sotto la piazza. Oltre all’importanza del ritrovamento, le 7 stanze faranno in modo che il comune risparmi molti soldi per la ristrutturazione della statua.

Da un carotaggio di 60millimetri sono state prese le misure delle stanze, a cui si può accedere entrando da uno dei lastroni ornamentali presso il leone nel lato nord della statua. I vani sono tutti comunicanti tra loro e collegati al cavedio centrale, che era stato utilizzato per far scendere gli operai all’interno della statua.

Dai locali, invece, è stato scoperto il punto in cui uscì l’ultimo operaio, dopo aver ultimato i lavori. Dunque non sarà necessario toccare la statua per i lavori di restauro, dal momento che si sono scoperte le vie d’accesso e un ampio spazio sotterraneo per facilitare i lavori.

Il comune sta pensando, alla fine dei lavori, di poter aprire queste 7 stanze a visite guidate per essere studiate e apprezzate dal pubblico. Inoltre si potrebbe utilizzare la moderna tecnologia di allontanamento dei piccioni (tramite un dispositivo ultrasuoni) inserendola proprio all’interno dello spazio vuoto, in modo da nasconderlo alla vista dei passanti e proteggerlo dalle condizioni atmosferiche.

Milano scopre così un altro luogo segreto, risalente all’800, che risulterà utile per le tecnologie del nuovo millennio.

Google+
© Riproduzione Riservata