• Google+
  • Commenta
29 giugno 2012

A Napoli la Cantata, il balletto del San Carlo su musiche popolari partenopee

Dal 30 giugno ha inizio la stagione estiva del Teatro San Carlo di Napoli con la Cantata, balletto classico su musiche popolari napoletane.

DANZA CLASSICA SULLE NOTE PARTENOPEE. La stagione estiva del Teatro San Carlo di Napoli è inaugurata con la Cantata,  balletto di danza classica su musiche popolari napoletane. Coreografo dell’evento è Mauro Bigonzetti,  cui si devono importanti realizzazioni artistiche come Romeo & Juliet  e Comedia, opere rispettivamente ispirate al capolavoro shakesperiano e a quello dantesco, senza dimenticare Certe notti, su canzoni e poesie del cantautore rocker Luciano Ligabue. sul palcoscenico ci sarà il corpo di ballo del Teatro San Carlo mentre primo ballerino ospite sarà Alessandro Macario, il cui indiscusso talento per la danza è stato forgiato proprio dalla scuola di danza del Massimo partenopeo per poi esibirsi sui palcoscenici più illustri, come la Scala di Milano ed anche l’Opera di Roma e il Comunale di Firenze, per citarne solo alcuni.

LE MUSICHE. parte integrante dello spettacolo di danza sono le musiche originali della tradizione folkloristica napoletana arrangiate dal gruppo Assurd, quartetto femminile fondato nel 1993:  i coinvolgenti ritmi del sud, con tarantelle, tammurriate e serenate sono il fondamento del loro repertorio, arricchito dall’uso di strumenti originali come le nacchere e le tammorras, l’organo a mano e la fisarmonica diatonica. grazie al loro bagaglio culturale le musiciste del gruppo Assurd sono capaci di donare al pubblico la sensazione di un vero e proprio viaggio musicale attraverso le sonorità delle loro terre natie. Alessandra Panzavolta direttrice del corpo di ballo del San Carlo intervistata dal Tgr Campania ha voluto sottolineare come “il coreografo abbia sfruttato tutte le suggestioni partenopee e anche del sud Italia per narrare quello che è il carattere degli uomini nelle loro relazioni e nei loro aspetti umani“.

LE DATE DELLO SPETTACOLO.  la Cantata per Napoli è dal 30 giugno al 5 luglio 2012 al Cortile d’onore di Palazzo Reale a Napoli, a partire dalle ore 21.00; il prezzo del biglietto è di 15 euro (12 euro invece se si prenota on line a questo sito), un prezzo molto popolare -in particolare rivolto a un pubblico giovanile come affermato dalla direttrice Panzavolta- per consentire a tutti gli appassionati di danza di partecipare all’evento.

LA STAGIONE ESTIVA DEL SAN CARLO. Tuttavia l’estate 2012 al San Carlo non sarà caratterizzata  solo dalla danza classica, perchè  in cartellone vi è anche un classico della lirica ottocentesca come la Cavalleria Rusticana di Piero Mascagni. dal 15 al 19 luglio 2012 le tragiche vicende di Lola, Santuzza e Turiddu,  impersonati questi ultimi da Oksana Volkova e Stuart Neill,  accompagnati da orchestra e coro del Teatro San Carlo per la regia di Pippo Del Bono. 

Se l’inaugurazione della stagione estiva del San Carlo è sulle punte, a chiuderla degnamente sarà dunque l’arcinoto dramma siciliano tratto dalle immortali pagine di Giovanni Verga.

Google+
© Riproduzione Riservata