• Google+
  • Commenta
22 giugno 2012

Aids: nuova terapia distrugge il virus

La Sindrome da Immunodeficienza Acquisita, più nota come Aids, è una patologia che colpisce il sistema immunitario e che quindi rende l’organismo vulnerabile ad infezioni e malattie a cui solitamente il corpo umano è immune. Essendo una patologia diffusissima in tutto il mondo, l’Aids è considerato come uno dei più grandi mali degli ultimi secoli, ed è purtroppo privo di una cura in grado di eliminarne definitivamente il virus.

Le terapie utilizzate per questa patologia, infatti, sono capaci esclusivamente di rallentare lo sviluppo della malattia. Inoltre alcuni di questi trattamenti sono estremamente costosi e talvolta possono provocare seri effetti collaterali. Finora, in tanti anni di ricerca, nessuno è mai riuscito a sviluppare un metodo in grado di curare l’Aids, tuttavia la ricerca non si ferma mai, e stavolta sembra che un gruppo di ricercatori sia sulla strada giusta per riuscirci.

Il team di studiosi, appartenente all’Istituto Superiore di Sanità (Iss), ha infatti condotto uno studio destinato a sviluppare una terapia innovativa capace di eliminare l’Hiv in modo definitivo, senza quindi aver bisogno di proseguire con la somministrazione di farmaci.

La ricerca, pubblicata ieri 21 giugno sul sito di PLOS Pathogens, ha mostrato risultati ottimi ed incoraggianti: i ricercatori, coordinati dal dott. Andrea Savarino, hanno messo a punto una terapia farmacologica basata su di un mix di farmaci che, somministrato per un breve periodo, ha permesso al sistema immunitario di controllare il virus anche in seguito al trattamento.

Tra i farmaci utilizzati, il Maraviroc ha svolto una funzione fondamentale nel controllo dell’Hiv, poichè è stato in grado di agire anche sulle cellule più resistenti. Questo, assieme ad un altro farmaco utilizzato, chiamato Auranofin, costituisce un tassello importante nella nuova terapia, in quanto sarebbe capace di ridurre la diffusione del virus all’interno dell’organismo, curando le cellule che lo contengono.

Se i prossimi studi confermeranno i risultati evidenziati dalla ricerca, in un futuro non molto lontano i pazienti affetti da Aids avranno una cura efficace e duratura. Secondo gli esperti, in seguito al trattamento il sistema immunitario riuscirà a scacciare il virus anche senza l’aiuto dei farmaci. Ciò vuol dire che i pazienti, una volta terminata la terapia farmacologica, non avranno più bisogno dei medicinali, e dunque l’Aids avrà finalmente una cura definitiva.

Google+
© Riproduzione Riservata