• Google+
  • Commenta
20 giugno 2012

Chef, riderete di gusto!

Il trentenne Jacky Bonnot (Michaël Youn) è un cuoco molto promettente che sogna un futuro dietro i fornelli nella cucina di un rinomato ristorante. Con la moglie in dolce attesa e le tasche al verde si vede costretto ad accettare qualsiasi tipo di lavoro pur di mantenersi.

Le cose cambiano quando un giorno, casualmente, Jacky incontra il grande chef pluripremiato Alexandre Lagarde (Jean Reno) che rischia di essere messo all’angolo dal gruppo finanziario proprietario dei suoi ristoranti.

Il 22 giugno arriva nelle nostre sale Chef, commedia francese con Jean Reno e Michaël Youn che punta tutto sulla semplicità ed i buoni sentimenti per arrivare dritta al cuore dello spettatore.

Non siamo nemmeno lontanamente dalle parti della comicità che ha fatto di Quasi amici (2011) il film d’oltralpe più visto in Italia di tutti i tempi, ma si sorride di gusto grazie a battute e situazioni garbate raccontate con ritmo e sapienza registica.

Il regista Daniel Cohen, dopo aver consultato chef del calibro di Alain Passard, Alain Ducasse e Pierre Gagnaire, si approccia al mondo della cucina in modo ludico e ne racconta con umiltà e curiosità i personaggi affascinanti, spesso e volentieri al centro dei retroscena più esilaranti.

I due protagonisti, ben scritti e dotati di forte umanità, sono da soli il motore dell’intera vicenda. Reno e Youn formano una coppia ben assortita che ricrea in modo credibile le tipiche dinamiche allievo – maestro, fioriera di situazioni al limite del ridicolo che stupiscono piacevolmente il pubblico.

Al loro fianco un gran numero di validi comprimari che ne esaltano le qualità e che non rimangono mai in secondo piano, ma, anzi, aggiungono freschezza alla storia restando in ogni istante al suo servizio.

Chef è una pellicola che parla di cibo per raccontare dei rapporti umani che scandiscono le giornate della nostra vita. Lo fa con una schiettezza propria del cinema francese e con una grazia che raramente è visibile sul grande schermo.

Cohen fa della mimica facciale degli interpreti il suo cavallo di battaglia e punta tutto sull’andatura spedita e sulle trovate comiche originali che distribuisce in modo omogeneo lungo tutto il film.

Si esce dalla sala rincuorati e con un certo languorino. Ma soprattutto con una certa diffidenza nei confronti della cucina molecolare.

Voto: 7

Titolo Originale: Comme un chef
Paese / anno: Francia / 2012
Regia: Daniel Cohen
Sceneggiatura: Daniel Cohen
Musica: Nicola Piovani
Produzione: Gaumont, TF1 Films Production, A Contracorriente Films
Distribuzione: VIDEA-CDE
Durata: 90 minuti
Data di uscita: 22 giugno 2012
Interpreti: Jean Reno, Michaël Youn, Serge Larivière, Santiago Segura, Salomé Stévenin, Raphaelle Agogué, Julien Boisselie, André Penvern, Rebecca Miquel, Pierre Vernier, Issa Doumbia, James Gerard, Henri Payet, Ginnie Watson

Google+
© Riproduzione Riservata