• Google+
  • Commenta
13 giugno 2012

Il futuro di Internet: se ne parla a NeutralAccess 2012

Le consultazioni pubbliche sulla neutralità della rete che si sono svolte negli ultimi due anni sono servite ad abbattere tabù sui modelli di gestione della rete, a superare pregiudizi sulle posizioni assunte dai principali protagonisti, a censire i tanti legittimi interessi in gioco e ad individuare principi e valori condivisi nell’interesse comune. Ora che le carte sono tutte sul tavolo occorre giocarle al meglio per costruire il futuro della rete.

Le relazioni conclusive elaborate dalle Autorità nazionali e dagli organismi sovranazionali che hanno indetto le consultazioni pubbliche rendono conto efficacemente delle diverse posizioni espresse e della complessità del problema, ma non arrivano a delineare strategie univoche.

La stessa Commissione Europea invita gli stati membri alla cautela e al coordinamento e guarda con diffidenza ad interventi regolamentari ritenuti prematuri o eccessivi. Le decisioni recentemente assunte dal parlamento olandese in merito alla neutralità dell’accesso ad Internet hanno suscitato reazioni del mercato e della politica che offrono un interessante caso di studio.

E’ opinione ampiamente condivisa che l’intervento normativo debba essere ridotto al minimo e orientato a creare le condizioni per lasciare che sia il libero mercato a garantire lo sviluppo della rete, la convergenza tecnologica e la tutela di interessi e diritti delle parti coinvolte. Ma la strada per raggiungere questo equilibrio non è ancora stata tracciata.

L’equilibrio tra intervento normativo e libero mercato per lo sviluppo della rete è il tema dell’edizione 2012 di NeutralAccess, il convegno sulle reti di accesso che si svolgerà il 18 giugno 2012 a Roma, presso la Sala della Mercede di Palazzo Marini.

Si confronteranno sul tema Mario Frullone (Direttore delle Ricerche della Fondazione Ugo Bordoni), Salvatore Lombardo (Direttore Generale Infratel Italia), Paolo Alagia (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni), Giovanni Battista Amendola (Public and Regulatory Affairs – Telecom Italia), Lisa Di Feliciantonio (Head of Regulatory and EU Policy Fastweb), Irene Pivetti (Presidente Associazione Italiana IPTV e LTBF onlus), Paolo Nuti (Presidente Associazione Italiana Internet Provider), Paolo Di Francesco (Consigliere AssoProvider), Alessandro Bogliolo (Prof. Universita’ di Urbino e Presidente NeuNet) e Gianluca Mazzini (Prof. Universita’ di Ferrara e Direttore Generale Lepida SpA).

NeutralAccess 2012 e’ organizzato dall’Università di Urbino nell’ambito del progetto ICT4University del Dipartimento per la Digitalizzazione della Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Tecnologica della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con l’Associazione Culturale NeuNet, con l’Associazione Italiana IPTV e con LTBF onlus.

La partecipazione al convegno è gratuita, ma la registrazione è necessaria per la limitata capienza della sala e per le regole di accesso ai palazzi della Camera dei Deputati. Il modulo di registrazione online deve essere compilato entro le ore 24 del 16 giugno 2012 (http://blog.neutralaccess.net/NA12/registrazione.html).

Per favorire l’incontro e il confronto con i relatori tutti gli iscritti potranno prendere parte al buffet organizzato all’interno di Palazzo Marini e al dibattito che si svolgerà nel primo pomeriggio.

Per informazioni

http://blog.neutralaccess.net/NA12/

info@neunet.it

0722 4475

Google+
© Riproduzione Riservata