• Google+
  • Commenta
14 giugno 2012

Perugia: esperimenti di chimica per diversamente abili

Domani, venerdì  15 Giugno 2012  si terrà a Perugia nell’Istituto “Opera Don Guanella – Centro Sereni”, diretto da Don Matteo Rinaldi, il percorso ludico-didattico per diversamente abili, messo a punto dalla Società Chimica Italiana. Una quarantina di ragazzi diversamente abili, divisi in gruppi, parteciperanno alla realizzazione di piccoli esperimenti, guidati da personale qualificato.

“L’obiettivo di questa iniziativa – spiega il prof. Benedetto Natalini, presidente della sezione Umbria della Società Chimica Italiana – è di offrire a questi ragazzi la possibilità di conoscere e sperimentare le potenzialità della chimica: modificare, trasformare la materia al fine di ottenerne benefici”.

La Società Chimica Italiana, infatti, si propone di divulgare una cultura chimica tra i diversamente abili, coinvolgendoli in semplici ma importanti esperimenti, appropriatamente descritti e realizzati da divulgatori esperti. In questo modo, si vuole stimolare l’interesse nel vedere, sentire, controllare, modificare un evento di tipo chimico: il cambio di colore, la dissoluzione di un solido, la produzione di gas, la produzione di energia. La chimica quindi diventa anche un mezzo per avvicinare questi ragazzi meno fortunati, dimostrando interesse e attenzione per il loro mondo, un mondo pieno di difficoltà, ma anche pieno di emozioni, partecipazione, coinvolgimento.

Con la guida e l’assistenza del prof. Raimondo Germani coadiuvato da un gruppo di collaboratori, venerdì 15 giugno saranno realizzati piccoli esperimenti per comprendere la realtà in maniera pratica e diretta, utilizzando prodotti innocui e di impiego comune come il sale, l’aceto, la coca-cola, il succo di limone, il succo di cavolo rosso, e altro.

 

 

Google+
© Riproduzione Riservata