• Google+
  • Commenta
1 giugno 2012

Tutti a Torino per l’estate più calda d’Italia

Vi ricordate quando parlando di Torino si finiva sempre per dire che fosse una città grigia, industriale, fredda? Dimenticatevi tutto ciò, Torino è ormai una vera e propria Young City e lo dimostra il ricco palinsesto costellato di concerti ed eventi culturali e sportivi che animeranno la città dal 7 giugno al 5 agosto.

Il progetto Torino Young City vuole far scendere in piazza i giovani per renderli protagonisti della trasformazione del capoluogo piemontese. L’iniziativa ha preso piede grazie all’enorme successo ottenuto da manifestazioni del calibro di Traffic Free Festival, Mtv Days, Performing Festival e Festival delle Colline, questi avvenimenti hanno contribuito a rilanciare Torino nel mondo del turismo attirando ogni anno comitive di ragazzi provenienti da tutta Italia e non solo.

Torino Young City, con il suo variegato programma messo a punto dall’assessore alla cultura Maurizio Braccialarghe, mira, come afferma il sindaco Piero Fassino, a evidenziare le tematiche giovanili. In particolare, quest’anno, gli eventi sono suddivisi in quattro grandi blocchi: life, creativity, training e sport.

Life ingloba i festival di musica ormai noti: Mtv Days e Traffic Free Festival oltre a nuovi appuntamenti come Seattle Torino/One way che con il cantante Chris Cornell celebrerà il grunge di Seattle, e Europa Cantat, il festival di coralità presente per la prima volta a Torino. Ma non è finita qui, Creative Performing Festival, darà infatti il suo contributo per quanto riguarda la rassegna delle arti performative e gli amanti di Boosta  non potranno mancare il suo dj set durante l’evento conclusivo della festa della musica dal titolo Citzenship_Cittadinanaza.

Creativity rappresenta il punto di incontro dei giovani creativi e, tra i diversi appuntamenti, da non perdere è Pic Turin, il festival di arte muraria che fungerà da vetrina per i giovani writers provenienti da tutto il mondo.

Training è invece un momento di riflessione sul limite come confine delle energie e sull’interdisciplinarità artistica nell’ambito degli appuntamenti Oltre i Limiti e Giorno per giorno.

Il filone dello sport presta, infine, una particolare attenzione agli sport urbani, i giovani avranno modo di avvicinarsi a discipline sportive non particolarmente conosciute con Torino Street Style che avrà luogo nel centro della città.

Il tutto sarà contornato da Aperitò che dal 21 al 24 giugno delizierà Piazza Vittorio Veneto celebrando il rito dell’aperitivo nato proprio a Torino alla fine del 1700.

E allora state sintonizzati e liberate le vostre agende…. Si prospetta un’estate caliente!

Google+
© Riproduzione Riservata