• Google+
  • Commenta
14 giugno 2012

XV edizione di Giffoni Teatro

Giffoni Valle Piana,  14 giugno 2012  Due spettacoli inediti messi in scena da altrettanti “fazioni” opposte della comicità italiana e, allo stesso tempo, un parterre di artisti simbolo del teatro, del cinema e della televisione per consacrare alla grande platea i quindici anni di una kermesse, oggi tra le massime espressioni della vivacità culturale del Bel Paese. Parte da qui la XV edizione di Giffoni Teatro, l’evento promosso dall’Associazione omonima, presieduta da Mimma Cafaro, in programma per tutto il mese di agosto in quel di Giffoni Valle Piana.

Mentre resta ancora top secret il cartellone che andrà a comporre la prossima stagione estiva, gli organizzatori svelano già le prime due grandi sorprese che inaugureranno la manifestazione. L’opening è affidato a Vincenzo Salemme, primo protagonista dell’edizione 2012 con una novità assoluta, il nuovo spettacolo (da lui scritto e diretto) ‘Il diavolo custode’. Dopo il debutto fissato per il 12 luglio al “Festival dei Due Mondi” di Spoleto, Salemme ha deciso di inserire Giffoni come terza data in Campania della sua tournee. L’appuntamento è per giovedì 2 agosto.

“Ho voluto fare uno spettacolo che vi facesse venire voglia di parlare di più con voi stessi – spiega l’artista – col diavolo che se è in voi forse non può farvi del male. Magari vorrebbe darvi solo una seconda possibilità. Ci lamentiamo spesso con l’universo intero e con la vita, troppo crudeli con noi. Che ci hanno tarpato le ali, che ci hanno spezzato i sogni. E allora immaginiamo che un giorno il nostro diavolo custode salga sulla terra e venga a offrirci la possibilità di ricominciare tutto da capo. Siamo sicuri che ne valga la pena e che saremo capaci di fare meglio?”. Questo l’interrogativo – provocazione che farà da filo conduttore sulla scena, quando ridendo, senza cattiveria e senza paura, la riflessione più seriosa sull’esistenza umana la farà da padrona. Lo spettacolo è prodotto da Chi è di scena, l’organizzazione è a cura della Ventidieci.

Ma le sorprese non finiscono qui. Il giorno seguente, venerdì 3 agosto, dalla comicità napoletana si passerà a quella siciliana di Ficarra e Picone, a Giffoni per l’unica data in Campania di “Apriti Cielo”, lo spettacolo con il quale la coppia torna a teatro dopo quattro anni di assenza. “ll desiderio di sentire di nuovo il calore delle risate del pubblico è stata la molla per la costruzione di questo nuovo testo”, hanno spiegato i protagonisti che, come per i precedenti lavori, è costruito “a quadri”, parentesi isolate che stanno a rappresentare la vita quotidiana, con i suoi paradossi al limite dell’assurdo. Un cadavere tra i piedi di due improbabili tecnici della tv, è solo una sfortunata coincidenza o, come nella migliore “dietrologia italiana”, c’è un oscuro manovratore? Il fanatismo religioso apre le porte del paradiso o dà vita a personaggi e situazioni dai risvolti assurdi e perciò divertenti? Anche in questo caso, saranno gli interrogativi esistenziali a reggere le fila dello show, prendendo spunto, qui, dalla vita di tutti i giorni, piena di cronaca nera, politica, religione per arrivare a ragionare, sempre con la leggerezza che li contraddistingue, su cosa ci riserva la società e la nazione.

Entrambi gli spettacoli andranno in scena all’Arena Alberto Sordi della Cittadella del Cinema per consentire la massima affluenza di ospiti ed estimatori dei protagonisti. A breve partirà la prevendita per le due date.

Info utili Per informazioni: Associazione Giffoni Teatro – tel. 339 4611502 – www.giffoniteatro.it –  e-mail: info@giffoniteatro.it; Informagiovani via P. Scarpone Giffoni Valle Piana – tel.089 866 760.

 

Google+
© Riproduzione Riservata