• Google+
  • Commenta
1 luglio 2012

Apertura delle “Orestiadi” a Gibellina – inaugura “Du O” di Malou Airaudo

 In Sicilia, l’estate riserva sempre eventi e incontri incredibili; prescindendo le correnti politiche, le numerose offerte culturali che si svolgono puntualmente in vari punti dell’Isola, presentano al pubblico le eccellenze isolane, nazionali e internazionali, frutto di profonde amicizie, comunione d’intenti e stima reciproca tra le fondazioni, gli istituti e gli artisti che si trovano a cooperare in queste torride giornate.

In questa stagione, nell’ambito del programma del Circuito del Mito, verrà presentato un evento legato alla danza e a Pina Bausch, realizzato in collaborazione con il Goethe Institut di Palermo.

ll 3 luglio prossimo, infatti, lo spettacolo Du O, approdando in prima mondiale a Gibellina, inaugurerà le XXXI Orestiadi – che ricordiamo essere fondate da Ludovico Corrao e dirette da Claudio Collovà. La rappresentazione è diretta dalla regista e coreografa Malou Airaudo, e vedrà la partecipazione di Denis “Koone” Kuhnert e Szu-Wei Wu.

Malou Airaudo, si è formata negli anni Sessanta all’Opéra de Marseille con Joseph Lazzarini e giunge a New York nel 1970 dove avviene il suo incontro con la celebre Pina Bausch – della quale raccoglierà gli insegnamenti che, oggi, espone tanto nella sua produzione quanto nei corsi di danza contemporanea che tiene presso la Folkwang Universität.

Il 5 luglio la compagnia si sposterà a Siracusa, nella piazza antistante il Castello Maniace di Ortigia, mentre il 7 luglio lo spettacolo verrà ripresentato presso il Teatro Greco di Tindari, in provincia di Messina.

Per ottenere maggiori informazioni relative ai programmi delle Orestiadi e alle modalità di prenotazione degli spettacoli presso l’Arena Maniace di Ortigia, è possibile consultare i siti ufficiali (www.orestiadi.it e www.arenamaniace.it) ; per quanto riguarda il Teatro Greco di Tindari, è necessario, invece, contattare il numero 0941. 24. 63. 18

Google+
© Riproduzione Riservata