• Google+
  • Commenta
6 luglio 2012

Dal linguaggio delle news alla musica “Last Call” con Sandro Petrone ad Agerola

L’informazione televisiva nel nostro Paese sembra non riuscire ad affrancarsi, anche nel linguaggio, da una forte influenza della cultura della carta stampata, lontano dai modelli che all’estero – soprattutto nel mondo anglosassone – valorizzano correttamente le modalità espressive tipiche del mezzo: immagini e suoni. Un limite che ha influito negativamente sul giornalismo italiano alla svolta della rivoluzione digitale, con l’affermarsi della nuova figura di reporter multimediale e multiruolo munito di telecamera.

Sandro Petrone, conduttore, inviato speciale e di guerra del TG2, è stato invece il primo giornalista italiano a raccontare, con una propria telecamera, gli eventi che hanno cambiato il mondo: la Guerra del Golfo, la caduta del Muro di Berlino, gli attacchi alle Torre Gemelle.

Partendo proprio da queste esperienze è nato “Il linguaggio delle news” (Rizzoli), un manuale completo per imparare il mestiere di videogiornalista, che Petrone racconterà nella serata del 6 luglio ad Agerola, nell’ambito della 6a edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo.

Nello scenario suggestivo di Palazzo Acampora, dimora patrizia della prima metà del secolo XIX, con inizio alle ore 20.30, il giornalista RAI sarà protagonista dell’intervista realizzata da Marcello Napoli della redazione salernitana de “Il Mattino”.

Argomento della serata non solo l’informazione, per cui Sandro Petrone riceverà il Premio “Uomo/Donna del mio tempo” Sabato 7 Luglio a Maiori, ma anche la grande passione per la musica del volto noto del TG2 che, come racconta nel suo CD “Last Call – Note di un inviato” (2010), aveva abbandonato, da cantautore, nel 1979 dopo un concerto in riva al mare proprio sulla Costiera Amalfitana. “La musica” – scrive infatti sul suo sito – “serve a mantenere in vita la gente. La musica è vita. E le parole in musica, un filo conduttore dell’esistenza”.

Un filo che, nel corso della serata, sarà sottolineato anche dalle note di Andrea Il gatto e la volpe.

L’edizione 2012 di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo fino al 15 luglio si snoderà nelle location più suggestive di Amalfi, Atrani, Cetara, Furore, Maiori, Minori, Ravello, Scala, Conca dei Marini, Vietri sul Mare e Agerola.

L’appuntamento con la kermesse culturale, interamente dedicata, per iniziativa degli organizzatori, a Melissa Bassi, la ragazzina uccisa all’entrata di una scuola a Brindisi, è anche con mostre d’arte, momenti di spettacolo, degustazioni di dolci, cerimonie di premiazione. Momento conclusivo la Fiera dell’Editoria…in riva al mare.

Informazioni ed aggiornamenti su www.incostieraamalfitana.it.

 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy