• Google+
  • Commenta
22 luglio 2012

Hubble: scoperta un’antica galassia simile alla via lattea

Grazie al telescopio spaziale Hubble, è stata scoperta una galassia a spirale molto più antica di quelle finora osservate. 

Guardandola da fuori, la Via Lattea apparirebbe come un grande vortice di stelle, una spirale piatta con un bulge centrale rigonfio e luminoso. E’ una forma molto comune fra le galassie più giovani, ma nessuna di quelle primordiali sembrava possederla. E invece, ecco che spunta fuori un’antichissima galassia a spirale, situata a undici miliardi di anni luce da noi.

Rientrata nel campo visivo del telescopio Hubble, è stata poi descritta dall’astrofisico canadese David Law e da Alice Shapley, docente di fisica e astronomia dell’Università della California, in un articolo da poco pubblicato su Nature.

La galassia, battezzata BX442, è una delle trenta più grandi di un cluster composto da 306 galassie, che si trovano a 10,7 miliardi di anni luce dalla Terra. Per studiarne le caratteristiche, è stato utilizzato lo spettrografo Osiris, uno strumento in grado di esaminare le emissioni a diverse lunghezze d’onda, custodito in un osservatorio situato in cima al Mauna Kea, un vulcano dormiente delle isole Hawaii.

Solitamente, le galassie dell’universo primordiale possiedono forme strane, disomogenee e irregolari, prive di simmetria. La BX442 è invece unica nel suo genere. Gli scienziati non escludono che la sua forma sia dovuta a complicate interazioni gravitazionali con una vicina galassia nana. Prima o poi, sempre secondo Law e Shapley, i due gruppi stellari potrebbero finire per compenetrarsi l’uno con l’altro, dando origine a una sagoma meno regolare di quella che vediamo oggi, più somigliante alle altre galassie primordiali.

Al momento, l’unica cosa certa è che la BX442, può fornire numerose e importanti informazioni sulla nascita e l’evoluzione di questi straordinari oggetti celesti.

Immagine tratta da http://www.mnn.com/

Google+
© Riproduzione Riservata