• Google+
  • Commenta
10 luglio 2012

Ruraland – Rural4Youth

 

Il progetto Ruraland nasce con l’intento di coinvolgere la giovane stratificazione nelle tematiche di tipo ambientale; il percorso di approfondimento rientra nel sottoprogetto Rural4Youth volto ad intersecare la relazione uomo – ambiente, quindi l’acqua, il clima, la biodiversità, l’energia.

Nel percorso sono stati coinvolti dei giovani studenti universitari, neo laureati, dottorandi (di diverse età).
Alla volta di questo percorso lo scorso 15 giugno a Roma il Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali ha premiato degli studenti del Corso di laurea di Scienze Forestali ed Ambientali – Associazione Universitaria Studenti Forestali e i dottorandi del Dottorato in Sociologia, Territorio e Sviluppo Rurale dell’Università di Palermo nell’ambito di Rural4Youth – Ruraland.

A tal fine è stata realizzata una piattaforma web al fine di creare un elemento interattivo per la condivisione degli elementi informatici tra i partecipanti.

L’Ateneo di Palermo ha preso parte all’iniziativa attraverso la realizzazione di due video, realizzati dagli studenti del Corso di Laurea in Scienze Forestali e del Dottorato in Sociologia, Territorio e Sviluppo Rurale.
Il primo video – Coltura del Frassino all’interno del Parco delle Madonie – narrando l’ambiente circostante ha riportato (evocando il Parco delle Madonie) la riproduzione della manna; l’altro – Viviti l’acqua – trattando l’acqua, giustappunto, evidenzia gli elementi, i mezzi idrici presenti nelle province di Agrigento e Palermo.
Non secondario il problema dell’inquinamento, esposto quale perno del cortometraggio: dalle acque del fiume Oreto in pessime condizioni alle pratiche del buon uso, di quell’uso sostenibile del territorio intento a valorizzarne le capacità.

Le traversate evidenziate dai due corti abbracciano la tradizione mista alla tecnologia.
Ai referenti e agli stessi partecipanti è stato rilasciato un riconoscimento, frutto del percorso svolto.

Google+
© Riproduzione Riservata