Cavatelli fatti in casa: come fare, ricetta impasto e video preparazione

Carmela Sansone 27 Maggio 2020

Consigli per fare i cavatelli fatti in casa: come fare, video ricetta con preparazione impasto a mano e con la macchina, con la lista degli ingredienti, cosa serve, come condirli e quali errori non bisogna mai fare.

La pasta in casa è una tradizione italiana antica e diffusa.

E la ricetta dei cavatelli fatti a mano rappresenta uno dei patrimoni più preziosi della nostra cultura culinaria. Ci sono tante varianti rispetto alla ricetta originale: con uova o senza, con farina di semola o farina 00.

Come pure se l’impasto è fatto a mano o con il Bimby, può incidere sul risultato finale.

Ma alle raccomandazioni delle nonne, ai loro consigli su come fare l’impasto dei cavatelli fatti in casa e come cuocerli, oggi possiamo aggiungere anche i segreti e trucchi dei grandi chef. Fare la pasta in casa in modo facile e veloce è possibile.

Anche per i principianti o gli studenti alle prime armi, che vogliono riscoprire il piacere di gustare un buon piatto di pasta, come quello che faceva la mamma la domenica.

Ma prima di metterci a impastare i cavatielli, capunti, cavati o i cingul, secondo i nostri bellissimi dialetti, meglio fissare alcune regole fondamentali che riguardano le ricette di pasta fresca. Se volete realizzare un buon prodotto, non improvvisate, usando la prima farina che vi capita tra le mani. Certo, la ricetta cavatelli con farina 00 è la più comune.

Ma come abbiamo anticipato, ci sono tante varianti, e tante ricette con cavatelli veloci da poter realizzare anche durante la settimana, tra un corso e l’altro, o per una buona cena. Quindi, è necessario precisare che la ricetta perfetta è quella che varia secondo il proprio gusto personale. Ed in base alle proprie preferenze, bisogna usare farina di semola di grano duro o farina 00. Il nostro esperto ci spiega in una ricetta passo passo con foto come fare, segreti e trucchi per cavati veloci e buonissimi in un video tutorial.

Ricetta cavatelli fatti in casa: quale farina usare per la pasta fresca, tra farine o semola

Foto impasto cavatelli fatti in casa

Impasto

Con uova o con acqua? Farina 00 o di semola? Cavatelli molisani, pugliesi o lucani? Corti o lunghi? La ricetta dei cavatelli fatti a mano è facilissima. Eppure, se non si conoscono le regole per fare la pasta in casa, si rischia di sbagliare poi tutto. Iniziamo dalla scelta della farina più adatta per la pasta fresca. La scelta della farina andrà ad incidere sulla manipolazione dell’impasto e sulla tenuta in cottura. Se volete realizzare un formato più sottile, allora è meglio usare la farina 00 o una farina bianca, quindi la ricetta senza semola.

Ma se volete un gusto più deciso, allora è migliore la farina di semola. In generale, nella ricetta dei cavatelli freschi fatti in casa la farina da usare è una miscela di farina 00 e semola.

La farina di semola di grano duro: assorbe poca acqua, quindi l’impasto della pasta fresca potrebbe risultare troppo duro.  E’ molto tenace e presenta un’estendibilità minore, ma conferisce un aspetto ruvido e poroso alla pasta.

La farina di grano tenero: assorbe molta acqua, ha una buona estendibilità ed una tenacità medio-bassa, risultando facile da lavorare nella realizzazione della sfoglia e da cuocere.

La soluzione è quindi utilizzarle entrambe, in percentuali diverse per ottenere un impasto equilibrato e facile e veloce da gestire. Ma cercate di non comprare farine a caso. Fra le tante farine di grano tenero che affollano lo scaffale del supermercato, quelle in cui è presente la dicitura “per sfoglia” sono le più adatte. E vi renderanno il lavoro dell’impasto facile e veloce. Tecnicamente si tratta di farine che hanno un livello di residuo cenerino minimo, e consentono di realizzare ottimi risultati.

La ricetta di base della pasta fresca all’uovo prevede la farina tipo 00 e l’uso delle uova: per 100 grammi di farina, va’ aggiunto 1 uovo. Ma gli ingredienti della ricetta originale dei cavatelli è con farina e acqua, senza uova. Questa ricetta prevede l’utilizzo di un pizzico di sale e acqua tiepida, per facilitare l’idratazione dell’amido. Questo è anche l’impasto di pasta fresca senza uova da cui si ottengono orecchiette, bucatini, fusilli, strozzapreti. Ora che abbiamo capito come scegliere gli ingredienti, passiamo all’azione. Vediamo come fare i cavatelli fatti in casa passo passo, con foto e video tutorial.

Carmine Santoro, titolare di un’attività di ristorazione di successo, che ha risposto a tutte le nostre domande e curiosità. I cavatelli freschi sono un formato antichissimo, nato nel 1200 presso la corte di famiglie nobili. Ma oggi consentono la realizzazione di tante ricette facili e velocissime: con zucchine, o salsiccia, asparagi, cozze, fagioli o anche al sugo per i cavati al forno. Vediamo come si fanno i cavatelli a mano, la video ricetta, l’impasto a mano o con la macchina e come condirli.

Come fare i cavatelli: ricetta impasto facile e veloce a mano

Foto preparazione cavatelli fatti in casa

Foto preparazione cavatelli fatti in casa

I cavatelli sono un formato di pasta fresca di semola tipica delle regioni del Molise e della Pugllia, diffusa però in tutto il Sud Italia. Campania, Sicilia e Basilicata: cosa hanno in comune tutte queste regioni? Il Sole.

Per la riuscita di un buon impasto, scegliete un luogo asciutto e non troppo areato, almeno durante la lavorazione.

Altrimenti la pasta si seccherebbe troppo e si formerebbero le tipiche screpolature o crosticine.

Abbiamo chiesto al nostro esperto, i segreti della ricetta cavatelli fatti in casa. “La ricetta tradizionale prevede i seguenti ingredienti: 350 grammi di farina 00, 150 grammi di semola di grano duro rimacinata, 300 grammi di acqua tiepida e 20 grammi di olio extravergine di oliva, da inserire nell’acqua”.

Ma qual è il procedimento per poter fare un buon impasto a mano, senza usare la planetaria o l’impastatrice professionale? “Dunque, innanzitutto, bisogna disporre le due farine diverse setacciandole insieme. Poi, occorre aggiungere l’acqua dove bisogna aver già messo i 20 grammi di olio di oliva. A questo punto, è importante mescolare e impastare energicamente per circa dieci minuti e far riposare nel canovaccio solo venti minuti”.

Ingredienti ricetta cavatelli con Bimby e non: come fare la pasta in casa

Foto

Foto cavatelli fatti in casa

Passiamo, invece, alla preparazione dell’impasto aiutandoci con una planetaria. Qual è la ricetta cavatelli con Bimby? Ingredienti e dosi per fare i cavati con Bimby o altra impastatrice possono variare? Lo abbiamo chiesto al nostro esperto, Carmine. Qual è il procedimento per fare la pasta fresca con l’impastatrice? “La prima cosa da fare è inserire nel cesto prima le due farine e mescolarle a bassa velocità. Poi, occorre aggiungere un po’ alla volta l’acqua, a cui avete già unito i 20 grammi di olio d’oliva”.

“Nel momento in cui l’impasto ha iniziato ad assumere una buona consistenza, occorre aumentare la velocità della macchina e lavorarlo per altri 3 minuti. A questo punto, bisogna togliere il tutto dall’impastatrice e farlo riposare in un canovaccio umido per trenta minuti”. Chi segue la ricetta Bimby per cavatelli freschi, deve usare la velocità Spiga, tipica per la lavorazione degli impasti.

Come si fa la forma dei cavatelli?Il procedimento è molto semplice. Una volta fatto e riposato l’impasto, bisogna ricavare listarelle da frazionare in pezzi da un centrimetro, da cui poi ricavare i veri cavatelli”. Qual è il tempo di cottura dei cavatelli freschi? “La cottura dei cavatelli fatti in casa prevede l’immersione in acqua bollente e salata per circa 10 minuti“.

Ricette veloci per cavatelli freschi: quali sono le più facili, semplici da fare in poco tempo? I nostri utenti raccomandano speck e rucola, salsiccia e funghi, o gorgonzola e noci. “Di variabili ce ne sono tante. I più famosi sono i quelli al ragù, ovvero alla sorrentina, con sugo San Marzano e mozzarella di bufala, ripassati al forno. Io, personalmente, apprezzo molto le ricette estive, come quella sfiziosa con fiori di zucca a vongole”.

Per chiudere, abbiamo chiesto al nostro Carmine quali sono gli errori da non commettere mai: “L’errore che non bisogna fare è quello di avere fretta. E’ necessario attendere che l’impasto riposi il tempo giusto e far asciugare i cavatelli per 3 ore prima di cuocerli”. 

Trucchi e consigli su come fare i cavatelli fatti in casa

Gli ingredienti per l’impasto dei cavatelli fatti in casa sono:

  • 350 grammi di farina 00
  • 150 grammi di semola di grano duro rimacinata
  • 300 grammi di acqua tiepida
  • 20 grammi di olio extravergine di oliva

Il procedimento passo passo, è il seguente:

  • Se si vuole fare l’impasto a mano, occorre unire le due farine diverse dopo averle setacciate.
  • Poi, occorre aggiungere l’acqua dove bisogna aver già messo i 20 grammi di olio di oliva.
  • Impastare energicamente per circa dieci minuti e far riposare nel canovaccio per venti minuti.
  • Se, invece, si ha a disposizione la planetaria o l’impastatrice professionale bisogna unire le due farien e aggiungere un po’ alla volta l’acqua, con l’olio.
  • Quando l’impasto ha iniziato ad assumere una buona consistenza, occorre aumentare la velocità della macchina e lavorarlo per altri 5 minuti.
  • A questo punto, bisogna togliere il tutto dall’impastatrice e farlo riposare in un canovaccio umido per trenta minuti.
  • Per dare la forma dei cavatelli, tagliare l’impasto a listarelle di un centimetro ciascuna, da cui si ricava il classico cavatello.

Per la conservazione dei cavatelli freschi: potete tenerli in frigorifero, per un massimo di 4 giorni. Ma i cavati freschi si possono anche congelare. Anzi, saranno ancora più buoni perché questo processo aiuta ad eliminare la farina in eccesso. Mettete la vostra pasta fresca per una mezz’ora ben separata su un vassoio, e poi chiudetela in un sacchetto da frezeer. In questo modo non si attaccherà.

Video tutorial cavatelli fatti in casa: preparazione facile e veloce
Scheda del piatto cavatelli fatti in casa
La tradizione tipica delle nostre terre, unita allo studio e all'innovazione dei nostri tempi: i cavatelli realizzati in casa richiamano l'atmosfera delle antiche masserie di montagna, riprodotta nelle nostre casa in tempi moderni. Un formato versatile e facile da realizzare, che richiama il tempo che fu.
Tempo di preparazione30 minuti
Difficoltabassa
Ingredienti
  • 350 grammi di farina 00
  • 150 grammi di semola di grano duro rimacinata
  • 300 grammi di acqua tiepida
  • 20 grammi di olio extravergine di oliva
Scheda del piatto cavatelli fatti in casa
La tradizione tipica delle nostre terre, unita allo studio e all'innovazione dei nostri tempi: i cavatelli realizzati in casa richiamano l'atmosfera delle antiche masserie di montagna, riprodotta nelle nostre casa in tempi moderni. Un formato versatile e facile da realizzare, che richiama il tempo che fu.
Tempo di preparazione30 minuti
Difficoltabassa
Ingredienti
  • 350 grammi di farina 00
  • 150 grammi di semola di grano duro rimacinata
  • 300 grammi di acqua tiepida
  • 20 grammi di olio extravergine di oliva
© Riproduzione Riservata
avatar Carmela Sansone Laureata con lode in Lettere moderne e Filologia moderna presso l'Università degli studi di Salerno. Sono appassionata di letteratura, storia e giornalismo e molto dedita alla lettura. Mi piacciono le opere tradizionali della letteratura italiana, ma non rifuggo dai grandi classici (e non) del canone straniero. Sono un'aspirante docente, ma protendo anche verso il mondo delle Risorse Umane, da cui sono molto affascinata e in cui mi piacerebbe fare qualche esperienza. Sono molto creativa, ottimista e ligia ai miei doveri, ma non sopporto la slealtà e le omissioni. Tra le mie passioni, sicuramente rientra la tecnologia, ecco perché amo trattare di questa tematica all'interno dei miei articoli: tutto ciò che è progresso e avanguardia ben fatta mi attira. Allo stesso modo, sono appassionata di cucina ed è perciò che, nei miei scritti, amo affrontare le sfumature del settore, gli abbinamenti possibili e quelli più insoliti, ma anche vini, dessert e golosità di ogni genere. Ultima nota: amo i bambini, l'essenza sana di questo mondo, cui sono molto legata. Leggi tutto