• Google+
  • Commenta
13 luglio 2012

Sessa Aurunca: Ateneo pubblico o privato al complesso di S. Domenico

Sessa Aurunca
Sessa Aurunca

Sessa Aurunca

Il sindaco Luigi Tommaso di Sessa Aurunca prende posizione nella controversia degli ultimi 3 giorni sulla gestione del Complesso di S. Domenico.

Ecco l’antefatto: cittadini e commercianti raccolgono firme da consegnare al sindaco Tommasino, per l’indizione da parte del comune di un bando pubblico.

L’obiettivo è fare del Complesso di S. Domenico lo spazio per una Istituzione Universitaria.

Il 9 luglio 2012 sarebbe però stata diffusa la delibera della giunta comunale, con la convenzione quadro e lo schema di contratto di comodato stipulato tra tra il comune e l’università telematica “Pegaso”, che in Campania ha già più di una sede

In base al comodato, si stabilirebbe l’affidamento del 1° e 2° piano del Complesso di S. Domenico alla “Pegaso” per 6 anni.  E dopo la sistemazione potrebbe essere regolata attraverso un vero e proprio contratto di locazione, della durata di altri 6 anni, per la cifra di 90 mila euro, con la conferma delle agevolazioni previste dall’accordo di comodato (naturalmente, per adesso, nulla si legge in merito sul sito ufficiale dell’università telematica).

La “Pegaso”, dal canto suo, avrebbe proposto per gli studenti di Sessa Aurunca l’iscrizione a condizioni agevolate, ma sul versante politico le reazioni alla possibilità di questo accordo non sono tutte favorevoli: Filippo Ianniello, coordinatore cittadino del circolo di SEL “A. Vassallo”, definisce l’accordo “scandaloso“, perché affida la struttura di S. Domenico – ripristinata con fondi pubblici – a un istituto universitario privato.

L’opinione di Ianniello è condivisa anche dal capogruppo di Svolta Democratica Basilio Vernile. E dal capogruppo consiliare del Psi e leader dell’opposizione, Carmela Messa, che assicura la massima attenzione alla vicenda: “la minoranza non parla, opera e soprattutto, vigila!!“.

Ianniello annuncia quindi l’impegno di SEL nella concorrenza alla “Pegaso”, promettendo al Comune il pagamento, dal 2018 al 2024,  di 15.001,00 euro all’anno, , per rivendicare l’affidamento del complesso in comodato per i prossimi 6 anni, e affidarne la gestione alle locali associazioni culturali. “Quindi– aggiunge Ianniello lanciando la sua provocazione- facciamo una proposta economicamente superiore a quella dell’istituto Pegaso“.

In alternativa, recita il Manifesto diffuso da SEL e dal PD in tutta la città per esprimere la volontà di cooperare con la municipalità allo sviluppo delle potenzialità territoriali, “l’Amministrazione Comunale riprenda piuttosto i contatti con la Seconda Università di Napoli o con gli altri Istituti pubblici e privati di storia consolidata per realizzare il vecchio sogno dell’Università a Sessa. Università vera però, con studenti veri che la mattina, ‘in carne ed ossa’ e non telematicamente, frequentino le lezioni nel Convento di S. Domenico“.

Risale al 12 luglio l’intervento del sindaco Tommasino: “L’amministrazione sta operando già da alcuni mesi in questo senso e sta approntando un Bando Pubblico per lo scopo suindicato (…). E’ ovvio che al Bando potranno partecipare tutte le Istituzioni Universitarie riconosciute come soggetti di diritto pubblico e di conseguenza assoggettate alla disciplina pubblica. Riteniamo già da oggi che nel Bando avranno rilievo maggiore le Università Statali Pubbliche non escludendo, pero’, la partecipazione di altre Università pubbliche non statali (quali Suor Orsola Benincasa gestita da un Ente morale riconosciuto) o Private (quali LUISS, Bocconi ecc ecc)”.

“Escludere a priori queste ultime- continua Tommasino – vorrebbe dire sminuire i titoli accademici dalle stesse rilasciate che invece risultano essere considerati a tutti gli effetti equiparati a quelli delle Università Statali. Si precisa che il bando prevederà un canone di locazione e una fideiussione bancaria a completa tutela e copertura dell’integrità del Complesso di S. Domenico, oltre a tutte le garanzie previste dalla normativa a tutela dell’Ente“.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy