• Google+
  • Commenta
22 agosto 2012

A Paestum il teatro di Eduardo

Il fulcro della satira eduardiana racchiusa in uno dei titoli più emblematici della sua produzione, all’insegna di un’acuta e brillante comicità, fatta di equivoci e malintesi, che mette a nudo ipocrisie e miserie del genere umano. Questa sera, mercoledì 22 agosto, il Paestum Festival proporrà sul palcoscenico del Teatro dei TempliDitegli sempre di sì” commedia in due atti che gioca di furbizia tra la lingua e la convenzione, tra la lucidità e la pazzia, messa in scena da Gigi Savoia e Maria Basile Scarpetta, con Matteo De Rienzo e la partecipazione di Antonio Casagrande per la regia di Maurizio Panici.

LO SPETTACOLO
Scritta negli anni ’30, la piéce conserva tutto’oggi un sapore più che attuale in cui, come sottolinea Panici,  «Eduardo, con la sua capacità chirurgica di operare ed incidere sulla società civile leggendo la realtà senza pietismi o facili entusiasmi, ancora una volta ci mostra il teatro del mondo, vi partecipa, se ne distacca, ne rovescia la visione, quello che credevamo sano e buono ci si mostra nella sua più completa evanescenza».
La causa di tutti i mali, dov’è? Nella testa!”: è questa una delle battute clou della commedia qui messa in scena in ossequio alla verve del testo originale. La trama è centrata su Michele Murri, magistralmente incarnato da Gigi Savoia, che, appena uscito dal manicomio, torna a casa dalla sorella Teresa, l’unica a sapere della sua ‘follia’, interpretata dalla straordinaria Maria Basile Scarpetta.
Convinto di essere guarito, in realtà il poverino continua ad avere lo stesso problema: prende alla lettera tutto ciò che gli viene detto.
Nel tentativo di riposizionare l’esatto significato delle cose dette, il metodico pazzo Murri/ Savoia usa l’espressione di “parola adatta” per costringere ognuno ad uscire fuori dai ruoli e dalle ipocrisie, sovvertendo quella pace sociale così faticosamente conquistata in sua assenza dai personaggi che ruotano intorno alla sua famiglia, dal padrone di casa Don Giovanni (Renato De Rienzo) all’amico Vincenzo Gallucci (interpretato da un veterano del teatro di Eduardo come Antonio Casagrande).
Completano il cast Massimo Masiello nel ruolo di Luigino Strada, Pina Cutolo nelle vesti di Saveria Gallucci mentre il fratello Attilio è interpretato da Vincenzo Merolla, Luana Pantaleo (è Evelina), Francesca Ciardiello (Checchina), Felicia Del Prete (Olga), Massimiliano Rossi (Ettore), Vincenzo D’ Aniello (nei panni del dottor Croce). Le musiche originali sono di Antonio Sinagra, le scene di Renato Lori.

GLI INCONTRI CON I PROTAGONISTI
Prima dello show l’Incontro con i protagonisti, consueto rendez-vous informale tra artisti e pubblico del Paestum Festival previsto alle 19.30 presso la piazzetta della Basilica Cafè nell’Area Archeologica, a pochi passi dal Teatro dei Templi. Ingresso libero.

INFO UTILI
L’inizio dello spettacolo è previsto per le ore 21.30. Il costo dei biglietti, disponibili presso  le prevendite abituali e il Botteghino del Teatro, è di 17 euro (incluso il diritto di prevendita) per entrambi i settori previsti (poltrona numerata e gradinata). Il Teatro dei Templi è in via Magna Grecia Area Archeologica di Paestum (Salerno) – ingresso Nord.

A SEGUIRE VENERDÌ “NOVECENTO NAPOLETANO”
Il cartellone della XV edizione del Paestum Festival diretta da Mario Crasto De Stefano, realizzata dal Comune di Capaccio-Paestum e cofinanziata dall’Unione Europea, dallo Stato Italiano e dalla Regione Campania, nell’ambito del Programma Operativo FESR 2007-2013 Asse 1 Obiettivo Operativo 1.9 La tua Campania cresce in Europa, proseguirà venerdì 24.
In scena al Teatro dei Templi la nuova edizione di “Novecento Napoletano” uno dei più complessi spettacoli musicali degli ultimi anni che ripercorre tra partiture originali, coreografie, illustrazioni e scenografie, l’epoca d’oro per le Arti napoletane con Rosaria De Cicco e Federico Salvatore, accompagnati dall’Orchestra diretta dal M° Mariano Bellopede con gli Arrangiamenti Musicali del M° Tonino Esposito.
Due ospiti di spessore per gli ultimi spettacoli in cartellone: il Premio Oscar© Nicola Piovani con “Viaggi di Ulisse”, concerto mitologico per strumenti e voci registrate scritto e diretto dal Maestro (sabato 25), e Giuseppe Ayala in “Chi ha paura muore ogni giorno – I miei anni con Falcone e Borsellino” (domenica 26).

Per informazioni: Ufficio Turismo Comune di Capaccio-Paestum 0828 722374, Fondazione Paestum Festival 320 3354908, www.paestumfestival.net.

IL PROGRAMMA

Mercoledì 22 agosto
Gigi Savoia  e Maria Basile Scarpetta in
DITEGLI SEMPRE DI SÌ
Commedia in due atti di Eduardo De Filippo
con Renato De Rienzo e la partecipazione di Antonio Casagrande

Venerdì 24 agosto
NOVECENTO NAPOLETANO (nuova edizione)
spettacolo musicale di Lello Scarano e Bruno Garofalo
con Federico Salvatore e Rosaria De Cicco

Sabato 25 agosto
VIAGGI DI ULISSE
Concerto mitologico per strumenti e voci registrate
Scritto e diretto da NICOLA PIOVANI

Domenica 26 agosto
GIUSEPPE AYALA in
CHI HA PAURA MUORE OGNI GIORNO
I miei anni con Falcone e Borsellino

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy