• Google+
  • Commenta
9 agosto 2012

Appuntamento con lo spettacolo di qualità al Teatro dei Templi

È l’evento che da quindici anni accompagna l’estate di turisti e residenti della “porta del Cilento” ed è uno dei due progetti che hanno ottenuto il punteggio più alto nella graduatoria del PO FESR Campania 2007/3013 misura 1.9 relativa ad eventi di particolare rilevanza strategica per la valorizzazione e la fruizione dei beni culturali in grado di veicolare e diffondere l’immagine culturale e turistica della Campania, a livello nazionale e internazionale, tra luglio e settembre del 2012.

Un riconoscimento alla formula, ormai consolidata, del Paestum Festival, la kermesse di danza, musica e teatro ideata e diretta da Mario Crasto De Stefano al via domani nel Teatro dei Templi.

Il progetto è realizzato dal Comune di Capaccio-Paestum e cofinanziato dall’Unione Europea, dallo Stato Italiano e dalla Regione Campania, nell’ambito del Programma Operativo FESR 2007-2013.Asse 1 Obiettivo Operativo 1.9 La tua Campania cresce in Europa.

La XV edizione dell’evento, in programma fino alla fine di agosto, punta come sempre sul mix tra qualità della proposta e gusto del pubblico solleticato con le più diverse forme dello spettacolo dal vivo, dalla danza contemporanea al teatro civile, dalla commedia innovativa ai mille volti della musica  espresse dalle migliori produzioni attualmente in circolazione. Un carnet di appuntamenti tra il leggiadro e l’impegnato – a cui si affianca la finestra sul teatro popolare amatoriale della rassegna “Sipario Aperto” – arricchito dalla possibilità di conoscere direttamente dalla voce dei protagonisti tutti i retroscena e le curiosità dei lavori presentati grazie agli Incontri in piazzetta, un piacevole momento di conversazione, aperto al pubblico, con gli ospiti prima delle esibizioni.

«Anche quest’anno, con il Paestum Festival, saremo in grado di proporre ai tanti turisti che hanno scelto il nostro territorio per le loro vacanze un’offerta di spettacoli in grado di appagare gusti e fasce d’età diversi – afferma il Sindaco Italo Voza – anche grazie alla Regione Campania che ha riconosciuto il valore di una rassegna ormai consolidata assegnandole un importante finanziamento e giudicandolo come miglior festival campano».

Soddisfatto per la conferma dell’iniziativa anche Vincenzo Di Lucia, Assessore al Turismo e Spettacolo del Comune di Capaccio-Paestum: «Si rinnova l’appuntamento annuale estivo con il teatro, la danza, la musica. Il Teatro dei Templi, con il suggestivo sfondo dell’edificio sacro dedicato alla dea Cerere, è pronto ad accogliere gli spettatori ormai affezionati del Paestum Festival che tornano ogni estate, e i turisti che, approdati per le prima volta a Paestum, coglieranno certamente l’occasione di godere anche di un programma spettacolare di assoluta qualità».

«Abbiamo seriamente temuto di non riuscire a presentare l’edizione 2012 del Paestum Festivalspiega il direttore artistico Mario Crasto De Stefanoe invece la Regione Campania e il Comune di Capaccio – Paestum hanno tenuto a mantenere viva una proposta che, evidentemente, segna significativamente da anni questo territorio. Non potevamo che farci trovare pronti con un progetto culturale di ampio respiro, nel solco di quella che è ormai la nostra tradizione spettacolare, improntata ad un intrattenimento sempre misurato tra godibilità e riflessione». 

APRE LA “CASSANDRA” ROSSELLA BRESCIA Tocca alla splendida ed intensa Rossella Brescia inaugurare domani, venerdì 10 agosto, la XV edizione del Paestum Festival: sulla scenografia naturale del Tempio di Cerere la ballerina interpreterà “Cassandra” nella lettura contemporanea di Luciano Cannito.

Tratto dal capolavoro di Christa Wolf, che partendo dal mito classico rielabora il valore dell’indipendenza femminile, il Balletto è senza dubbio uno dei lavori di maggior successo di Cannito – tuttora presente nei repertori di molte affermate compagnie internazionali – e traspone in chiave moderna la guerra di Troia, ‘trasferita’ nella Sicilia degli anni Cinquanta.

La giovane Cassandra, profetessa inascoltata, si innamora, contro il volere del padre Priamo (sindaco di un paese dell’entroterra) di Enea, un giovane disoccupato, e viene per questo rinchiusa nella sua camera, dove una notte sogna di una bellissima donna prossima causa della sventura della sua gente. Intanto dall’America, dove era emigrato in cerca di fortuna, torna inaspettatamente il fratello Paride portando con sé Hellen, fascinosa signora strappata a un miliardario. Nonostante i tentativi di dissuasione di Cassandra, si celebrano le nozze tra i due; ma la pace è turbata dall’arrivo improvviso di Ulysses, il marito americano di Hellen deciso a riprendersi la moglie contro il volere della comunità isolana, schierata a favore dei novelli sposi.

Il magnate d’oltreoceano lascia in dono un televisore, ‘cavallo di Troia’ in questa suggestiva versione, oggetto sconosciuto nello sperduto paesino siciliano: la popolazione, radunatasi di fronte alla scatola misteriosa, cadrà in un sonno profondo permettendo a Ulysses di riprendersi Hellen, dopo aver derubato i paesani. A Cassandra, che rinuncerà per sempre al suo amore per Enea, non resta che spegnere il televisore.

Accanto alla sfortunata e inascoltata profetessa incarnata dalla Brescia, nel ruolo dell’amato Enea Arionel Vargas, primo ballerino dell’English National Ballet e già suo partner nell’applauditissima “Carmen” firmata sempre da Luciano Cannito e portata con successo sul palcoscenico del Paestum Festival nel 2009. Ad interpretare Ulysses Andrea Condorelli, ex allievo del talent show ‘Amici’ come buona parte corpo di ballo della compagnia DCE Danzitalia composta da Michele Barile, Dario Di Blanca, Rossella Lucà, Veronika Maritati, Diego Millesimo, Sergio Nigro, Grazia Striano;  Maitre de Ballet  Luigi Neri, Stefania Di Cosmo. Prodotto da Daniele Cipriani Entertainment, le musiche sono di Marco Schiavoni con inserti di Honegger, Rachmaninoff, Saint-Saëns, Presley, Prokof’ev, le luci di Carlo Cerri, i costumi Elena Cicorella.

Prima della messa in scena, Rossella Brescia e Luciano Cannito incontreranno il pubblico nel foyer del Teatro dei Templi Oasi Garden, sito di fronte all’ingresso della struttura in via Magna Grecia.

TRA COMMEDIA, MITO E MEMORIA… Dal magnetismo coreutico il Paestum Festival scorrerà tra la scrittura brillante di Francesco Paolantoni, atteso sabato 18 con l’innovativa commedia “Hotel Desdemona” e il teatro civile di Giuseppe Ayala in “Chi ha paura muore ogni giorno – I miei anni con Falcone e Borsellino” (domenica 26), passando per il racconto in musica dei “Viaggi di Ulisse“, Concerto mitologico per strumenti e voci registrate scritto e diretto dal Premio Oscar Nicola Piovani (sabato 25): sono solo alcuni degli appuntamenti clou della XV edizione che include una finestra sulla rassegna di teatro popolare amatoriale “Sipario Aperto”, con cinque date a cura delle Associazioni Teatrali del territorio in scena in piazza Basilica.

INFO UTILI Gli spettacoli del Paestum Festival avranno inizio alle ore 21.30. Il costo dei biglietti, disponibili presso le abituali prevendite e il Botteghino del Teatro, è di 15 euro (posto unico) più 2 euro di diritto di prevendita per entrambi i settori previsti (platea numerata e gradinata). Il Teatro dei Templi è in via Magna Grecia Area Archeologica di Paestum (Salerno) – ingresso Nord.

Gli Incontri con i Protagonisti si svolgeranno al tramonto il giorno stesso dell’esibizione tra il foyer del Teatro Oasi Garden e la Basilica Café (Ingresso Libero).

Per informazioni: Ufficio Turismo Comune di Capaccio-Paestum 0828 722374

 

Foto: Ufficio Stampa JaG communication

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy