• Google+
  • Commenta
4 agosto 2012

Arriva la Moka gigante per un “ristretto” in tendopoli

Si chiama FriulMoka ed è un alambicco artigianale gigante inventato da Pietro Zanelli, volontario di protezione civile della colonna mobile del Friuli Venezia Giulia, in servizio nelle zone sfollate a causa del sisma emiliano-lombardo.

Che la sfida più grande, in una città distrutta, sia la ricostruzione di luoghi di incontro collettivo è un’implicazione che abbiamo già approfondito a proposito dell’iniziativa di creare una biblioteca – fissa ed itinerante – nelle tendopoli (cfr. articolo); ebbene, eccoci, ora, di fronte ad un’altra invenzione politica – perchè mossa dal desiderio relazionale – prima ancora che tecnologico: si tratta della FriulMoka – o Super Moka o Pieri Moka – da cui esce un oro nero che sa di tradizione e di patria, cioè una tazza di caffé ed il profumo della moka che danno il risveglio, che significano pausa, ristoro e spunto di energia.

La ricetta per 200 persone, tanto da ottenere un risultato a regola d’arte: versare dieci litri d’acqua; 800 grammi circa di caffé macinato per moka ed attendere 25 minuti, poi gustare!

Come si sarà accesa questa gioiosa lampadina? Su Ansa.it si legge che Pietro Zanelli insieme ad un amico, ha costruito fedelmente in oltre 160 ore di lavoro la ‘moka da 200’, ribattezzata ‘Friulmoka’, utilizzando come ‘campione’ una caffettiera da uno.  Al campo ‘Friuli 2’ di Quarantoli ‘Pieri Moka’ (in Friuli è conosciuto così) è stato aiutato da altri due volontari nella distribuzione dei caffé; commenti unanimi e positivi per la bontà e la ‘genialita’ dell’idea.

Un ingegno sorprendente, ma si tratta del primo esemplare? Di un marchingegno inventato per la situazione d’emergenza? e perchè si chiamerà FirulMoka? Forse perchè questa eccezionale caffettiera di resilienza è stata inaugurata, al debutto d’agosto, durante una serata al Campo Friuli 2 di Quarantoli di Mirandola, uno dei territori più duramente colpiti? O forse perchè Pietro Zanelli è volontario della colonna mobile Friuli Venezia Giulia?

No, niente di tutto questo, ma forse qualcuno, interrogandosi, sta iniziando a ricordare qualcosa.. a ricordare di aver già visto la parodia della bevanda preferita dagli italiani: forse qualcuno inizierà a ricordare la FriulMoka come una delle protagoniste di una delle scene più divertenti del film “Benvenuti al Nord” con Claudio Bisio e Angela Finocchiaro.

Per calcare le scene del riadattamento italiano della pellicola campione d’incassi francese (“Bienvenue chez les Chtis”), la mega caffettiera era in versione “Friul Moka 1000”. La paternità dell’opera spettava a Santo Toffoli, artigiano di Codroipo, e all’amico Pietro Zanelli di Varmo, il volontario che ritroviamo nell’iniziativa in tendopoli.

Sul Messaggero veneto di gennaio si leggeva “dopo essere riuscita, lo scorso ottobre durante la Fiera di San Simone, a centrare il record di distribuire contemporaneamente mille tazzine da caffè, ora la moka più grande del mondo, grazie al tramite della società codroipese Pura Vida Cafè approderà al cinema. In realtà, come spiegato da Zanelli, quella che si vedrà trasportata dalla famiglia del Sud nella stazione dei treni di Milano è un campione realizzato in lamiera servito ai due artigiani per realizzare poi la moka funzionante. Una soddisfazione pertanto, non solo per i costruttori ma anche per l’intera città a testimonianza di come si confermi l’altissimo livello”.

Insomma, Pietro Zanelli aveva già compiuto un’impresa stabilendo, persino, un record di tecnica ed arte, fino a invadere le sale cinematografiche, ma, a distanza di pochi mesi, è riuscito a trasformare il suo capolavoro in un’opera viva: una buona pratica di solidarietà e vicinanza che diverte ed emoziona, ma stavolta, proprio per davvero.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy