• Google+
  • Commenta
9 agosto 2012

Erasmus perchè sì

Luca, studente universitario presso l’Università degli Studi La Sapienza, è appena rientrato in Italia, dopo aver trascorso un anno accademico in Inghilterra come studente Erasmus. Controcampus racconta la sua avventura.

 

INTERVISTA A LUCA S.

Quand’è che hai deciso di partire? Sulla base di che cosa hai scelto la città di Birmingham come meta Erasmus?

“Ho deciso di partire in seguito a degli spiacevoli episodi familiari che non sto qui a spiegare. Avevo voglia di staccare la spina e vivere un’esperienza che mi avrebbe permesso di respirare un’aria nuova. Ho scelto la città Birmingham perchè sono da sempre rimasto affascinato dalla cultura oltremanica; e avendo io una buona conoscenza dell’inglese grazie all’”aiuto” di una mamma italo-americana, sapevo che non mi sarebbe costato molto studio sostenere il test in lingua. A questo va aggiunto che, rispetto alla rinomata Londra, Birmingham aveva per me dei prezzi molto più accessibili.”

Cosa ti ha offerto l’Università Inglese rispetto alla collega italiana?

“L’Università di Birmingham mi è sembrata decisamente più organizzata e funzionale! Inoltre, dobbiamo dirlo, perchè credo che questo sia uno dei punti a favore delle Accademie inglesi,  le Università offrono allo studente la possibilità di svolgere numerossissime attività extracurriculari di grande interesse e a costo zero. Non posso dire altrettanto della collega italiana: La Sapienza di Roma!! Tanto grande quanto disorganizzata!!”

Come definiresti in una parola la tua esperienza Erasmus?

“Come già detto, fuggivo da una particolare situazione familiare per cui l’Erasmus ha significato per me la possibilità di svagarmi e ritrovare l’entusiasmo nel conoscere e nell’esplorare. Questo tipo di esperienza mi ha senza dubbio formato tanto a livello professionale quanto umano. Ho conosciuto e stretto amicizia con una miriade di persone che mi hanno saputo capire e sostenere. Mi verrebbe da dire che l’Erasmus responsabilizza, arricchisce, e spalanca gli orizzonti, ma per me è stato molto di più per cui mi sento di raccomandare vivamente questa esperienza ai miei colleghi universitari.”

 

Fonte foto: http://www.masterstudio.it

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy