• Google+
  • Commenta
17 agosto 2012

Festival Sentieri Mediterranei: corteo storico a Mercogliano e Summonte (AV)

Un viaggio nel medioevo tra antichi costumi, dame, cortigiani e archibugieri. Appuntamento per domani con l’evento di presentazione del Festival internazionale di Musica Etnica “Sentieri Mediterranei”. Sarà il corteo storico medievale ad avviare i festeggiamenti nell’ambito dell’ampio programma di festeggiamenti relativi alla quattordicesima edizione del festival Internazionale di Musica Etnica “Sentieri Mediterranei”.

Alle 10.30 si aprirà la manifestazione presso il Palazzo Abbaziale del Loreto a Mercogliano (Av) dove si terrà una sfilata in costumi d’epoca nell’accogliente chiostro abbaziale.

Nel pomeriggio il corteo farà tappa a Summonte. La partenza è fissata per le 18.30 dalla sede municipale in piazza De Vito.

I cento fuguranti attraverseranno le vie del centro storico, percorreranno via Borgonuovo, arriveranno presso l’arco San Nicola e si incammineranno lungo la torre angioina. Trombettieri, archibugi e Signori animeranno il piccolo paesino ai piedi del Partenio.

Alle 19.30 il corteo arriverà al Complesso Castellare della Torre Angioina dove, nella sala del museo civico regionale di Summonte dove avverrà la consegna della pergamena del 1201, menzionata nel Codice Virginiano, conservata presso la Biblioteca Statale di Montevergine. Il manoscritto sarà consegnato dall’Abate di Montevergine, Padre Beda Paluzzi, al primo cittadino di Summonte, Pasquale Giuditta.

La pergamena racchiude quelli che sono gli antichi legami tra la famiglia Malerba, feudatari di Summonte, e il Santuario di Montevergine.

Dopo questo momento storico di estrema importanza per le due comunità, alla quale prenderà parte anche il Responsabile culturale dell’evento, Padre Andrea Davide Cardin, Direttore della Biblioteca Statale di Montevergine, seguirà uno spettacolo musicale classico-napoletano che vedrà l’esibizione dei Nuje Simme d’o sud.

DA DOMENICA AL VIA GLI EVENTI IN ABBAZIA

La musica in abbazia, quest’anno denominata “Eventi in abbazia”, si inserisce nell’ambito del Festival Internazionale di Musica Etnica “Sentieri Mediterranei”.

Domenica 19 agosto sarà infatti il primo appuntamento musicale in abbazia.

Alle ore 20.30 la sezione “Eventi in Abbazia” si aprirà con il Concerto lirico sinfonico “La Traviata”. Ci sarà la Grande Orchestra Sinfonica, il coro lirico di Caiova e Brasov, con il direttore Leonardo Quadrini, il soprano Fernanda Costa, il tenore Antonio De Palma e il baritono Mauro Augustini.

Quello di domenica sarà solo il primo di tanti interessanti appuntamenti musicali che si terranno nel chiostro abbaziale e nel salone degli arazzi.

Lunedì 20, sempre alle 20.30, è in programma il secondo appuntamento con il concerto sinfonico “Grande orchestra sinfonica di Udmurtia (Russia) diretta da Leonardo Quadrini.

Gli eventi in abbazia sono coordinati dalla responsabile artistica M° Nadia Testa.

IL FESTIVAL DI MUSICA ETNICA

E intanto cresce l’attesa per la tre giorni di Summonte dedicata alla musica etnica. Dal 24 al 26 agosto, nel borgo del piccolo paese irpino, ci saranno, come da tradizione, i grandi nomi della musica internazionale. Il Palco world in piazza De Vito ospiterà nomi del calibro di Daby Tourè, Curro Pinana, Cristina Branco e la domenica, l’attesissima esibizione di Rita Marley. Tra i vicoli, le piazze e la torre angioinca ci saranno tanti interessanti intermezzi musicali uniti all’ottima gastronomia locale, all’artigianato e, come sempre, alla particolare attenzione per l’ambiente.

Il ricco ed interessante cartellone del Festival Internazionale di Musica Etnica “Sentieri Mediterranei” è stato stilato dal direttore artistico M° Enzo Avitabile.

 

Google+
© Riproduzione Riservata