• Google+
  • Commenta
20 agosto 2012

Palermo – Il recupero del Parco della Favorita

 Palermo. Da oggi fino al 28 settembre 2012, presso Casa Natura (Ex Scuderie Reali, ai piedi del Monte Pellegrino) si svolgeranno i programmi di “Pomeriggi d’Estate”, una rassegna voluta fortemente dagli assessori Francesco Giambrone (Cultura) e Giuseppe Barbera (Decoro Pubblico) del capoluogo siciliano.

Gli eventi avranno luogo nel Parco della Favorita – un’area nota ai più per le attività illegali che si svolgono lungo il tragitto che dal centro di Palermo giunge a Mondello.

Il parco, creato da Ferdinando III di Borbone agli albori dell’Ottocento, fa parte della Riserva Naturale Orientata Regionale “Monte Pellegrino”: 400 ettari oggetto di progetti mirati alla salvaguardia e al recupero della flora e della fauna da destinare a una fruizione pubblica.

Negli anni Novanta, l’area ha subito un notevole degrado; l’amministrazione palermitana, pertanto, intende restituire al Parco il suo originario splendore iniziando dalla rivalutazione culturale del sito.

Tra gli appuntamenti più interessanti, si segnala la tavola rotonda del 28 agosto prossimo, moderata dai giornalisti Gianmauro Costa e Gaetano Savattieri (“Tra feste di piazza e ribalte europee”) e un concerto del giovanissimo percussionista Sergio Calì, vincitore del IV premio “Maria Elisa Di Fatta”, che il 30 agosto prossimo eseguirà un repertorio di brani per marimba solista.

Barbera ha voluto inoltre mettere in risalto l’appuntamento del 24 settembre dedicato alla cultura nigeriana, in memoria delle due ragazze nigeriane, Loveth e Nike, vittime dello sfruttamento mafioso della prostituzione e uccise a Palermo lo scorso 15 febbraio.

 

Immagine tratta da: http://www.palermomania.it

Google+
© Riproduzione Riservata