• Google+
  • Commenta
9 agosto 2012

Scambi culturali alle scuole superiori

Giovani Cultura e Istituzioni
Scambi culturali alle superiori

Scambi culturali alle superiori

Ecco cosa sono e come funzionano gli scambi culturali alle scuole superiori.

Siamo ormai tutti cittadini del mondo e in quanto tali, però, dovremmo imparare a scoprire le sue meraviglie.

Sempre più scuole superiori si adoperano per favorire e incentivare la mobilitazione internazionale degli studenti.

Il viaggio diventa uno strumento per riscoprirsi e reinventarsi, ma soprattutto un modo per conoscere culture, abitudini, costumi, religioni di terre lontane.

Gli scambi tra le classi sono promossi da molte organizzazioni non governative, enti sopranazionali e associazioni culturali. La Comunità Europea, ad esempio, ha attivato il programma “Gioventù“, un’iniziativa rivolta ai giovani tra i 15 e i 25 anni.

Un altro programma dell’UE, Comenius, destinato agli studenti dalla pre-scuola all’istruzione secondaria, si rivolge ad alunni, insegnanti, ma anche alle autorità locali ed alle associazioni di genitori. Esso sostiene partnership tra scuole, progetti di formazione per i docenti, network di formazione tra le scuole, rafforzando la dimensione europea, lo studio delle lingue e la mobilità.

EUN, invece, è un portale per le scuole, fondato da 22 ministeri della pubblica istruzione, la Commissione Europea e con collaborazioni private. La sua missione è mettere in comunicazione le scuole europee utilizzando la tecnologia informatica. La rete scolastica europea offre la possibilità di cercare partner o proporsi come partner per progetti con altre scuole europee.

I ragazzi della scuola, inoltre, possono diventare protagonisti attivi di gemellaggi con altri studenti di altre nazioni. La VIS, organizzazione non governativa senza scopo di lucro, riconosciuta idonea dal Ministero degli Affari Esteri Italiano, offre ad insegnanti e studenti delle scuole italiane, l’opportunità di gemellarsi con una classe del Sud del mondo.

Insomma, le opportunità sono davvero tante e agli studenti non resta quindi che saperle cogliere.

La scuola superiore può diventare una finestra sul mondo, un ponte tra i giovani di diverse nazionalità. Viaggiare è il solo modo per scoprire mete inimmaginate. Bruce Chatwin, infatti, ha detto: “Il viaggio non soltanto allarga la mente: le dà forma”.

 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy