• Google+
  • Commenta
26 agosto 2012

“Semina a distanza” per la fame nel mondo

La fame del mondo, un problema difficile da risolvere. Tra le varie iniziative c’è quella che consiste nel seminare consapevolezza nelle persone contro la fame nel mondo.

Semina a distanza” tenta di sviluppare un progetto che unisca idealmente arte, informazione, cultura e sensibilizzazione. “Semina a distanza”, un’iniziativa dell’associazione culturale “Arte da mangiare mangiare Arte”, vuole proporre questa iniziativa in vista della Giornata mondiale dell’alimentazione, che viene celebrata il 16 ottobre.

L’evento, nato cinque anni fa nei chiostri dell’Umanitaria di Milano, è diventato (in parte anche grazie al web) un fenomeno di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulle tematiche legate all’alimentazione.

Partecipare a questo evento è semplice: basta seminare delle intenzioni o dei progetti di vita attraverso il lancio di veri semi o di oggetti simbolici; e questo può essere fatto da ogni parte della terra. Questo gesto semplice serve per richiamare l’attenzione sulle milioni di persone che soffrono la fame nel mondo.

Per documentare questo atto della semina basta inviare una mail con le foto del fatto e il luogo dove è stata realizzata la semina a info@artedamangiare.it o segreteria@artedamangiare.it.

Tutte le segnalazioni e le foto inviate saranno pubblicate online sul sito www.artedamangiare.it e serviranno a costruire una mappa della consapevolezza contro la fame nel mondo.

Fonte immagine: www.google.it

Google+
© Riproduzione Riservata