• Google+
  • Commenta
1 agosto 2012

Volkswagen: assunzioni per diversamente abili e categorie protette

Volkswagen
Volkswagen

Volkswagen

La casa automobilistica tedesca Volkswagen UP ricerca per l’Italia, in conformità alla ex Legge 68/1999, che prevede per datori di lavoro pubblici o privati obbligo d’assunzione di lavoratori con disabilità, profili da inserire nel settore impiegatizio e per il Centro Distribuzione Ricambi.

Per il primo profilo sono richiesti diploma o laurea in materie tecniche, economico-commerciali o giuridiche, nonché conoscenza di Windows e di almeno una lingua straniera tra inglese e tedesco.

Per il profilo riguardante il Centro Distribuzione Ricambi la risorsa dovrà avere una buona autonomia dei movimenti e buone capacità visive e uditive nonché la possibilità di spostare pesi che arrivino fino a 20 Kg.
Per questo profilo è previsto lo stanziamento in piedi per la maggior parte del turno di lavoro.

Verrà inoltre offerta la possibilità di un tirocinio formativo di due-tre mesi e la possibilità concreta di osservare da vicino il lavoro al magazzino. Al termine del tirocinio formativo/esplorativo verrà infine valutata la possibilità dell’inserimento vero e proprio in azienda.

Sono previsti, sempre all’interno della Volkswagen, stage aziendali per giovani studenti che vogliano misurarsi nel lavoro in una multinazionale.
Per inviare la propria candidatura bisogna andare alla home page della casa automobilistica nella sezione relativa all’inserimento curriculum, indicando come riferimento il codice V0106A1.

Inutile dire quanto il lavoro sia fondamentale per i diversamente abili, che nonostante importanti sgravi fiscali previsti per le loro assunzioni, hanno un tasso di disoccupazione molto elevato.
Spesso il vero ostacolo nelle vita di tutti i giorni, non è rappresentato dalla disabilità, ma dall’inserimento in un contesto lavorativo.

Google+
© Riproduzione Riservata