• Google+
  • Commenta
18 settembre 2012

All’asta Palazzo Bon Brenzoni a Verona

Nell’ambito del maxi piano di alienazioni previsto dal Comune di Verona per il triennio 2011/2013 va all’asta anche Palazzo Bon Brenzoni, storico edificio soggetto a vincolo monumentale nel quartiere Veronetta. Il bando di gara, pubblicato alcuni giorni fa, propone in vendita l’immobile di quattro piani con una base d’asta di 8.800.000 euro al netto dell’IVA, che però sarà applicata solo a una porzione del piano terra occupata da un asilo nido comunale e una palestra.

Il palazzo è dunque in vendita per meno di 2.000 euro al mq. per i circa 4.500 mq. di superficie coperta, a cui si aggiungono oltre 600 mq. fra terrazze, cortile e verde privato. La cifra è al di sotto del valore di mercato di un edificio storico vicinissimo al centro di Verona, considerata anche la variante urbanistica approvata dal Consiglio comunale il 31 luglio 2011 con una delibera che ha ammesso le destinazioni d’uso residenziale, direzionale, commerciale e ricettivo.

L’edificio è stato usato fino a qualche anno fa da istituto scolastico superiore, ma è attualmente chiuso al pubblico e inutilizzato a esclusione della porzione usata come asilo nido (625 mq. coperti e 411 mq di superficie scoperta/cortile), la cui sorte è ancora incerta. Contrariamente a quanto riportato dal quotidiano l’Arena il 31 marzo 2011 sul piano triennale di alienazioni del Comune, in cui l’asilo si diceva “salvo” e la porzione da esso occupata “preservata”, sarà venduta anche questa parte, che verrà consegnata all’acquirente dopo il 31 luglio 2013.

Che fine farà il nido comunale? Il personale della struttura, interpellato, dichiara di non aver ricevuto comunicazioni in merito a un eventuale spostamento in altra sede. Speriamo che ciò avvenga al più presto e che questa vicenda non si trasformi in una sciagurata combinazione di svendita del patrimonio pubblico e riduzione dei servizi al cittadino, in un quartiere multiculturale in cui le politiche sociali sono fondamentali per l’integrazione e gli asili nido comunali dovrebbero essere potenziati, non chiusi. L’asta pubblica è prevista per il 7 novembre 2012.

Fonte foto Controcampus

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy