• Google+
  • Commenta
24 settembre 2012

Due milioni e mezzo di euro per la scuola in Toscana

 Nei giorni scorsi a Roma è stato firmato l’accordo tra il ministro dell’istruzione Francesco Profumo, l’assessore della regione Toscana Stella Targetti e il direttore generale dell’ufficio scolastico regionale per la Toscana Angela Palamone, che prevede il finanziamento di più di due  milioni di euro utili al processo di digitalizzazione acquistando materiale  per la formazione degli insegnanti.

Il sistema scolastico infatti sta cambiando, cercando di adeguarsi ai giovani alunni di oggi sempre più vicini alla tecnologia e all’uso di Internet. Negli ultimi anni molte scuole hanno adottato applicazioni e sistemi che prevedono l’auto-produzione digitale del materiale didattico accessibile agli studenti grazie alla Rete, con l’obiettivo di sostituire il cartaceo creando contenuti dinamici; fondamentale sarà quindi fornire un adeguata formazione al corpo docenti.

L’accordo “Scuola 2.0” favorirà il passo avanti nell’evoluzione tecnologica del processo didattico, preparando gli insegnanti all’utilizzo dei nuovi sistemi di comunicazione e dotando le scuole di computer, lavagne elettroniche e tablet, portando avanti progetti come “iBook Author” che grazie all’utilizzo di manuali e dispense messe in rete dagli insegnanti, ha già fatto risparmiare molto alle famiglie degli alunni coinvolti nel programma.

Simili accordi sono stati firmati anche dalle Regioni quali l’Abruzzo, Lazio, Friuli Venezia Giulia, Basilicata, Lombardia, Molise, Emilia Romagna, Liguria, Umbria, Piemonte e dalle Marche.

 

Link correlati 

Fonte foto

Google+
© Riproduzione Riservata