• Google+
  • Commenta
4 settembre 2012

ExPop Teatro 2.0 . Tre giorni di “Assassinio dell’estetica” a Cagliari

“Assassinio dell’Estetica”. E’ il nome dell’ estrosa manifestazione ispirata alle arti che investirà con forza tutta la città di Cagliari nelle giornate di oggi 4 Settembre e proseguirà il 5 e 6 (fino al 9 inoltre sarà possibile osservare le opere).

Sull’onda del successo ottenuto l’anno passato, durante la prima edizione dell’ExPop Teatro 2.0, le direttrici artistiche Valeria Orani e Valeria Ciabattoni, hanno “espugnato” vecchi locali sfitti, lavanderie a gettoni, distributori di benzina, camerini di prova, toilette e altri habitat comuni per creare la location della loro messa in scena.

L’obbiettivo è quello di diffondere la cultura di una modalità comunicativa che sia originale e intrigante, che coinvolga la città e i suoi spazi, usandoli come parte integrante del messaggio da inviare in modo che il pubblico ne venga contaminato in maniera diretta.

Il teatro a cielo aperto in cui verrà trasformato il capoluogo sardo offrirà le sue opere gratuitamente a passanti e visitatori e per lasciare qualcosa nelle menti di ciascuno, anche a manifestazione finita, si terrà un seminario per riflettere “Lost in Promotion- produrre le arti performative nella contemporaneità”.

Il seminario, rivolto a artisti, organizzatori e operatori che si occupano di arti performative interessati a forme innovative di comunicazione, si articola in tre intense sessioni di lavoro mattutine durante le quali si informeranno i partecipanti su come promuovere, diffondere e valorizzare un progetto performativo e come rivolgersi al fruitore maggiore dell’arte, il pubblico.

Gli sfondi scelti per l’allestimento dello spettacolo delle arti contemporanee sono i quartieri di San Benedetto e Villanova e il Parco di Monte Claro che rivivranno di un’atmosfera  ricca di simbolismo trasmettendo emozioni e coinvolgimento nei passanti, come nel più classico degli intenti del pop contemporaneo.

Undici nuclei artistici, scelti tramite un bando a marzo, proporranno opere visive e uditive ormai famose nel panorama dell’arte contemporanea che stimolano la produzione di interrogativi e spingono a analizzare la realtà contemporanea.

In una città come Cagliari, dove sempre più si affacciano e prendono posto nuove realtà culturali e varietà etniche, questa manifestazione ha proprio l’intendo di spingere la popolazione ad avvicinarsi a ambienti diversi da quelli consueti.

Ma “Assassinio dell’Estetica” non ha solo uno scopo sociale di sensibilizzazione, ha anche e soprattutto lo scopo di denunciare la condizione di abbandono -da parte di istituzioni e politica- in cui verte l’arte (a meno che non sia quella da mercificare) e la creatività, che si ritiene superflua e inutile in un periodo di crisi come quello attuale tanto da cercare di “assassinarla”.

INFORMAZIONI E PROGRAMMA: www.expopteatro.com
Info su spettacoli e mostre: expopteatro@gmail.com – cell. 393.5631511
Info sul Seminario Lost In Promotion: lostinpromotion@gmail.com

 

Immagine tratta dal sito “teatro.org”

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy